Samp, Puggioni: «Il derby si gioca a cuore caldo e mente fredda»

62
© foto www.imagephotoagency.it

Per la prima volta in carriera Christian Puggioni giocherà il derby di Genova per la sua squadra del cuore, la Sampdoria. Ecco le sue parole in vista del match

Il calcio a volte regala storie emozionanti, questo weekend Christian Puggioni realizzerà finalmente il proprio sogno. Il portiere doriano, cresciuto nelle giovanili della Sampdoria e da sempre tifoso blucerchiato, esordirà con la maglia dei liguri nell’appuntamento più importante della stagione, il «Derby della Lanterna». Ecco le parole dell’estremo difensore, ex Reggina e Chievo, ai microfoni del canale ufficiale del suo club: «Il derby è una partita importante per questa squadra che deve confermare il proprio modo di giocare, credo che per fare ciò non potesse capitare miglior partita. Affrontiamo un Genoa che è sepra a livello di punti, vuol dire che numericamente ha fatto qualcosa in più e la Samp dovrà avere la forza di trattarla come tale. E’ una pagina di storia che non mi sarei aspettato e la vivo con grande serenità, sapendo da quando ho firmato che il mio ruolo qui sarebbe stato di guardare le spalle a un gran portiere come Viviano. Dispiace che non la possa giocare lui perchè è un valore aggiunto per la squadra, allo stesso tempo però sono felice di poter vestire la maglia dei miei sogni in un momento importante».

I GIOVANI – «Ai ragazzi bisogna dare del tempo per crescere e noi, che abbiamo qualche annata calcistica in più, dobbiamo trasmettere tranquillità per affrontare una partita del genere. Va giocata col cuore caldo e la testa fredda, sono gare molto caratteriali ma vanno giocate con lucidità. Tifoseria? Ci ha sempre dato una grande carica, dovremo essere bravi a raccogliere le energie che i ragazzi dagli spalti ci mandano e tramutarle in una prestazione efficace, limitando le sbavature e mettendo in campo una grande prestazione».

Condividi