Santon: «Inter rialzati, devi pensare da squadra»

70
© foto www.imagephotoagency.it

Davide Santon a proposito della sconfitta dell’Inter contro la Sampdoria allo Stadio Luigi Ferraris: le parole dopo il novantesimo

Un’Inter poco incisiva in avanti (e con qualche problema extracalcistico) ha regalato la vittoria a una Sampdoria gagliarda, che ha sfruttato gli errori della difesa nerazzurra. Davide Santon non è stato tra i migliori e a fine gara ha provato a analizzare la sconfitta: «La fortuna va meritata e nel primo tempo abbiamo sbagliato approccio, abbiamo regalato tanto e abbiamo pure sprecato delle palle gol. Se non avessimo subito gol, avremmo giocato la ripresa in maniera del tutto diversa. Dobbiamo reagire e tornare alla vittoria, pensiamo già a vincere contro il Southampton in Europa League».

LE PAROLE DI SANTON – «Bruno Fernandes ci ha fatto soffrire, veniva spesso a fare il terzo attaccante e mi impediva di uscire sul loro centrocampista. Nel secondo tempo ho gestito meglio la situazione, ma ho riscontrato parecchie difficoltà nei due contro uno. C’è ancora del lavoro da fare e dobbiamo rialzarci presto e pensare da squadra, non più da giocatori individuali. Ci tengo molto alle nostre prestazioni e quando perdiamo ovviamente non provo grande piacere» è quanto ha detto Davide Santon ai microfoni della tv ufficiale dell’Inter alla fine della partita di Marassi con la Sampdoria.

Condividi