Scambio De Sciglio-Neto, Juventus e Milan al lavoro: le ultime

© foto www.imagephotoagency.it

Scambio De Sciglio-Neto, l’affare tra Juventus e Milan è ben più di un’ipotesi: Mirabelli e Fassone puntano sul brasiliano come erede del partente Donnarumma, mentre Allegri vuole il suo pupillo per sostituire Lichtsteiner

Scambio De SciglioNeto, conferme totali sulle indiscrezioni sull’asse Juventus-Milan delle ultime ore secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di Calcionews24.com. L’addio di Donnarumma dopo la rottura sul rinnovo è sancito ed ora Fassone e Mirabelli sono al lavoro per individuare l’erede di ‘Gigio’ (destinato al Real Madrid): la pista più calda porta a Norberto Neto, con il brasiliano che ha la valigia pronta dopo due anni di panchina all’ombra di Buffon. Vincenzo Montella è un suo grande estimatore, dopo l’esperienza comune alla Fiorentina, e la valutazione di 10 milioni di euro è congrua per un portiere ancora giovane e che ha dimostrato di poter reggere le pressioni di una piazza importante. E la Juventus non ha mai perso di vista Mattia De Sciglio, pupillo di Massimiliano Allegri che il tecnico livornese vorrebbe di nuovo con sè per sostituire il partente Lichtsteiner. Ci sono stati già dei contatti tra i due club per sondare il terreno per imbastire una trattativa: segnali positivi, non però per uno scambio alla pari. Il Milan valuta il cartellino del classe 1992 25 milioni di euro, valutazione che potrebbe essere ‘ammorbidita’ durante la trattativa: secondo quanto ci risulta, un punto di incontro tra i due club si potrebbe trovare con De Sciglio in bianconero e Neto in rossonero più 8-10 milioni di euro. Attesi aggiornamenti, i due club al lavoro per raggiungere un accordo: ipotesi complicata, ma non impossibile.

Condividi