Schick parla già da juventino: «Tante pressioni, non sarà facile»

schick duomo milano
© foto Instagram

In attesa dell’accordo definitivo tra Juventus, Sampdoria e Schick, ecco le dichiarazioni dell’attaccante dal ritiro della Nazionale ceca

Il primo obiettivo di calciomercato della Juventus è Patrik Schick dalla Sampdoria. L’attaccante ceco è il primo nome nella lista bianconera per rinforzare l’attacco del futuro che di ruolo vede solamente Higuain, Dybala e Mandzukic come punte. Salvo clamorosi ribaltino dell’ultima ora, Schick sarà un nuovo calciatore della Juventus e verrà accontentato vestendo la maglia della Juventus sin da subito. Quest’oggi, come riportato da La Repubblica, in occasione per la riunione di Lega sui diritti tv si terrà l’incontro tra Marotta e la Sampdoria per definire gli ultimi aspetti dell’operazione. Non si è ancora espressa – la Juventus – circa l’eventualità di pagare subito l’intera clausola da 25 milioni di euro, o chiedere una dilazione di pagamento o l’inserimento di contropartite tecniche. Schick, tuttavia, parla già da juventino e lo ha dimostrato dal ritiro della nazionale ceca: «Non sarà facile affrontare certe pressioni, ma è normale. Anzi saranno ancora più grandi con il passare del tempo, così come le aspettative che la piazza avrà su di me. Ma io lavoro per raggiungere questi livelli» le dichiarazioni del talento della Samp riportate dal quotidiano.

Condividi