Sassuolo-Pescara 0-3 a tavolino, appello al Coni

69
infortunio biondini carnevali
© foto www.imagephotoagency.it

Il Sassuolo si è rivolto al Collegio di Garanzia della Figc per la sconfitta a tavolino subita nella seconda giornata di Serie A contro il Pescara

Sul campo era finita 2-1 per il Sassuolo contro il Pescara nella seconda giornata di Serie A giocata il 28 agosto. Poi, il giudice sportivo aveva comminato la sconfitta a tavolino (0-3) per gli abruzzesi perchè la squadra emiliana aveva tesserato Antonio Ragusa dopo aver presentato la lista ufficiale dei 25 giocatori della rosa alla Lega. Adesso, il Sassuolo ha presentato ricorso alla Collegio di Garanzia dello sport per annullare la decisione. LA RICHIESTA«La società ricorrente chiede al Collegio di Garanzia, in accoglimento del presente ricorso, di annullare le decisioni impugnate e, per l’effetto, di ripristinare il risultato di 2-1 (a proprio favore) maturato sul campo; in via subordinata, di annullare le decisioni impugnate, rinviando il procedimento al nuovo esame di merito alla Corte Sportiva d’Appello Nazionale Figc, con indicazione del corretto principio da applicare, nel senso descritto in motivazione» la richiesta del Sassuolo comunicata dal Coni.

Condividi