Serie B, Fantacalcio: gli assist della 8.a giornata

49
osvaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Ottava giornata di Serie B, ottava fatica al Fantacalcio. Tanti gol e tanti assist da vedere nel dettaglio

Orfani della Serie A, ma non della Serie B. Pertanto guardiamo come sono terminate, ma soprattutto chi dei nostri eroi al Fantacalcio ha messo a segno l’assist vincente in questa ottava giornata.

Iniziamo dai match ricchi di gol, come ad esempio Cittadella – Frosinone: la partita termina con cinque reti, due per la squadra di casa che viene battuta dai frusinate che di palle nel sacco nel mettono ben tre.
1-0, si porta subito in vantaggio il Frosinone su calcio piazzato dalla bandierina:  il pallone in rete lo mette Pryyma ma la spizzata decisiva proviene dal colpo di testa di Ariaudo. ASSIST ARIAUDO
1-1, pareggio dei padroni di casa con papera del portiere del Frosinone annessa: Litteri supera l’estremo difensore e serve un pallone prezioso per Chiaretti. ASSIST LITTERI
2-1, è di nuovo la squadra ospite a portarsi avanti con la rete di Paganini su respinta del portiere. NO ASSIST
3-1, allungo del Frosinone di nuovo grazie ad una azione corale: cross di Soddimo per Ciofani che batte Alfonso. ASSIST SODDIMO
3-2, l’autore del primo assist per il Frosinone, aiuta la squadra ad accorciare le distanze, seppur invano. Litteri colpisce di testa il pallone servitogli da Pedrelli e insacca. ASSIST PEDRELLI

Continuiamo con l’anticipo di pranzo: Verona – Brescia, terminato con il risultato di 2-2.
0-1, si porta in vantaggio la squadra ospite: Caracciolo con un calcio piazzato dal limite supera il portiere avversario. NO ASSIST
1-1, pareggio dell’Hellas realizzato da Pazzini. Fossati verticalizza per l’attaccante che con un destro preciso insacca il pallone. ASSIST FOSSATI
1-2, di nuovo vantaggio esterno: mischione invereconto in mezzo all’area di rigore dei gialloblu. Rimbalzo del pallone su Terragrossa. NO ASSIST
2-2, sarà sempre Pazzini a riportare il match in parità su calcio di rigore. NO ASSIST

Tre gol in Perugia – Avellino, tutti che pendono dalla parte della squadra di casa.
1-0, il vantaggio arriva grazie ad un calcio piazzato di Di Chiara che Monaco non sbaglia e mette in rete. ASSIST DI CHIARA
2-0, allungo di Di Carmine che, dopo aver superato il difesone dell’Avellino, batte il portiere. NO ASSIST
3-0 di nuovo Di Carmine, doppietta per lui. Questa volta è Acampora che gli appoggia un pallone delizioso. ASSIST DI ACAMPORA

La Salernitana batte il Benevento per 2-1, grazie alle reti di Della Rocca e Ramos Marchi. Per gli ospiti il solo Lucioni.
1-0, l’estremo difensore di porta Gori non può nulla contro la girata perfetta di Della Rocca. Il pallone viene servito da Zito con un colpo di testa preciso. ASSIST ZITO
2-0, raddoppio servito dalla deviazione da parte della difesa di casa: Ramos Marchi controlla il pallone e insacca poco sotto la traversa. NO ASSIST
2-1, accorcia le distanze il Benevento. Dalla bandierina Buzzegoli serve il pallone che Lucioni deposita in rete. ASSIST BUZZEGOLI

Vittoria della Spal in trasferta a Pisa.
1-0, il gol che vale tre punti lo mette a segno Arini. Antenucci serve il pallone al compagno di squadra che batte il portiere del Pisa senza problemi . ASSIST ANTENUCCI

Di misura anche il successo del Novara contro l’Ascoli.
1-0, la squadra di casa si porta in vantaggio con la punizione di Sansone sulla quale si avventa di testa Faragò che insacca. ASSIST SANSONE

Uno a zero anche in Pro Vercelli – Ternana e Spezia – Carpi.
1-0, Pro Vercelli – Ternana: da corner Mammarella piazza la palla in centro, tocco di tacco di Bani che serve Legati. ASSIST BANI
0-1, per la squadra emiliana contro lo Spezia: Kevin Lasagna da buona posizione devia in rete il pallone servito da Di Gaudio. ASSIST DI GAUDIO

Ultimo match con gol realizzati quello tra Latina e Trapani. Vince la squadra nerazzurra per 2-0.
1-0, la partita si sblocca su calcio di rigore realizzato da Boakye. NO ASSIST
2-0, allungo decisivo di Di Matteo che serve Acosty al centro che insacca. ASSIST DI MATTEO

Risultato con gli occhiali (0-0) in Vicenza – Cesena.

Condividi