Lazio e Crotone sorridono, piangono Sassuolo e Chievo Verona

35
immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Sintesi Serie A dell’undicesima giornata. Il racconto e il risultato di Crotone – Chievo Verona e su Lazio – Sassuolo. Il racconto delle partite di A

Sintesi Serie A dell’undicesima giornata 2016/2017. Dopo lo 0-1 della Fiorentina in casa del Bologna, il 2-1 della Juventus sul Napoli e il 3 a 0 dell’Atalanta contro il Genoa, si sono disputate altre 4 partite della nostra Serie A. La Roma ha faticato ad Empoli non riuscendo a far crollare il muro dei toscani e non andando oltre lo 0-0 contro i penultimi in classifica mentre il Milan, con tanta sofferenza, è riuscito a battere il Pescara dell’ex Massimo Oddo per 1 a 0 grazie al gol su calcio di punizione di Giacomo Bonaventura.

LAZIO vs SASSUOLO – Importante vittoria in chiave Europa della Lazio di Simone Inzaghi che ha vinto all’Olimpico contro il Sassuolo di mister Di Francesco. Succede tutto nella ripresa tra Lazio e Sassuolo, tutto nel giro di 7 minuti. Al 50′ Keita lascia partire un tiro-cross dalla destra, Consigli tocca e Lulic deposita in rete il gol dell1-0 ma i neroverdi recriminano per la posizione di fuorigioco del bosniaco. Al 55′ il raddoppio dei biancocelesti: calcio d’angolo di Anderson, Radu la spizza di testa per Immobile che al volo la mette dentro. Il Sassuolo non demorde e al 57′ trova il gol del 2-1 con Defrel. Neroverdi che protestano successivamente per un netto fallo di mani in area di Basta non visto dall’arbitro.

CROTONE vs CHIEVO VERONA – Bella partita anche tra Crotone e Chievo Verona. Diverse le occasioni per entrambe le squadre. Al 45′ fallo di Castro su Mesbah, dopo che il terzino si era inserito in area, e calcio di rigore che dopo un lungo battibecco tra TrottaFalcinelli viene battuto dal primo. L’ex Avellino non sbaglia e realizza il gol dell’1-0. Nel finale del secondo tempo il raddoppio rossoblù con Falcinelli che trova il 3° gol stagionale e il 2-0 definitivo su assist di Sampirisi. Prima vittoria in Serie A per il Crotone.

Condividi