Sneijder: «Inter, mi hai deluso. Sogno il Milan»

342
© foto www.imagephotoagency.it

Wesley Sneijder, ex centrocampista dell’Inter, si toglie qualche sassolino dalla scarpa e lancia un messaggio al Milan. Le sue parole

Parole al vetriolo quelle di Wesley Sneijder. Il centrocampista olandese, ora al Galatasaray, ha parlato della sua avventura all’Inter in vista del derby di Milano in programma questa sera rilasciando delle dichiarazioni che sicuramente non faranno piacere ai tifosi nerazzurri. L’olandese ne ha approfittato per togliersi qualche sassolino dalle scarpe svelando uno dei suoi sogni: giocare nel Milan! Il calciatore ha parlato dei suoi derbyquello di Milano è il più bello»), ha esaltato Nagatomo e ha criticato l’attuale proprietà.
LE DICHIARAZIONI – Queste le parole di Sneijder a “La Gazzetta dello Sport“: «All’Inter ho dato tutto, ci ho messo il cuore, ma non è finita be­ne. Mi sono sentito calpestato. E poi giocare nel Mi­lan era il mio sogno di quando ero bambino. Quindi sì, se tor­nassi in Italia vorrei giocare nel Milan, al massimo nell’Inter anche se ci siamo lasciati male. Juventus? C’è stato qualcosa ma tornerei solo per giocare a Milano. Via per soldi? Sciocchezze! Volevo giocare, me ne sono an­ dato perché non si poteva fare diversamente. Dispiace per de Boer, non gli è stato dato tempo. La verità è che l’Inter è finita con Moratti. Mi spiace che se ne sia andato, così è finito tutto. Zanetti? Non ha potere, decidono i cinesi».

Condividi