Sorpresa Juve: De Sciglio costa troppo, ecco il piano B per la fascia destra

de sciglio milan
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: il Milan chiede 20 milioni per De Sciglio e allora i bianconeri stanno tentando, a sorpresa, l’assalto a Conti dell’Atalanta. I buoni rapporti fra le due società potrebbero fare la differenza

La Juve ha già da tempo individuato l’uomo giusto per la fascia destra. Max Allegri, già da due anni, chiede Mattia De Sciglio, giocatore che ha già avuto ai tempi del Milan e che colmerebbe la lacuna che potrebbe lasciare Lichtsteiner, ormai con le valigie in mano. Ma i rossoneri stanno alzando il prezzo del terzino e ora Fassone e Mirabelli hanno fissato la cifra che serve ai bianconeri per strapparlo alla concorrenza: 20 milioni di euro. Valutazione estremamente onerosa per il classe ’92, tanto da spingere la Juve a valutare una brusca virata verso un altro nome già sondato nei mesi scorsi.

Il riferimento è ad Andrea Conti dell’Atalanta, sul piede di partenza dopo le dichiarazioni del procuratore Mario Giuffredi, che ha più volte ribadito che la volontà del ragazzo è quella di cambiare aria. Per provare l’avventura al Milan, in una grande squadra che possa competere per la Champions League. Ma i rapporti fra gli orobici e i rossoneri si sono leggermente incrinati nelle ultime settimane e in questo contesto la Juve valuta l’inserimento nella trattativa.

Inserimento difficile da mettere in pratica, ma non impossibile, vista la proficua collaborazione instaurata con l’Atalanta per quanto riguarda la gestione di Caldara e Spinazzola. Per 16-17 milioni di euro Conti può diventare bianconero. E adesso, Marotta e Paratici, studiano il colpo. Con De Sciglio che, a quel punto, tornerebbe d’attualità per il Napoli. Se il Milan non dovesse abbassare il prezzo per il difensore ecco che si innescherebbe l’effetto domino più pazzo del mese di giugno.

 

Condividi