Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, ecco l’avversaria

2011
barcellona-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. Ecco chi affronteranno i bianconeri tra Monaco, Real e Atletico Madrid: lo streaming in diretta e le utimissime. Iniziata la cerimonia

E’ iniziata la cerimonia con Pedro Pinto a fare gli onori di casa. Tra poco la Juventus conoscerà la sua avversaria. Sul palco i 4 rappresentanti di Juventus, Real Madrid, Atletico Madrid e Monaco. Presente per la Juventus, Pavel Nedved, queste le sue parole: «E’ un grandissimo onore poter stare qua con altri grandissimi club. Abbiamo grandissimo rispetto e cercheremo di far vedere a tutti i tifosi un grandissimo calcio, questo è il nostro spot». Sale sul palco l’ambasciatore della finale di Cardiff, il gallese Ian Rush, ex Juventus e Liverpool. Ci siamo. Ecco le due semifinali (i match di andata si giocheranno al Bernabeu e al Louis II, rispettivamente il 2 e il 3 maggio, quelli di ritorno al Calderon e allo Juventus Stadium, il 10 e il 9 maggio):

Real Madrid – Atletico Madrid

Monaco – Juventus

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, ecco l’avversaria: ci siamo!

Il sorteggio delle semifinali di Champions League 2016/2017: ecco l’avversaria della Juventus lungo la strada per la finale di Cardiff, prevista per il prossimo 3 giugno. Dall’urna di oggi dei bianconeri, che hanno fatto fuori incredibilmente il Barcellona l’altro giorno, tre possibili avversarie soltanto, senza alcun vincolo di fascia o di nazionalità: l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone, che ha fatto fuori ai quarti la “Cenerentola” Leicester City, il temibile Real Madrid dell’ex Zinedine Zidane, che ha fatto fuori ai quarti, non senza polemiche, il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti, infine il Monaco di Leonardo Jardim, che la Juve ha già incontrato nei quarti di finale di Champions del 2015, vincente contro il Borussia Dortmund nel turno precedente. Il sorteggio avverrà oggi, 21 aprile 2017, a partire dalle ore 12: le prime squadre sorteggiate giocheranno l’andata delle semifinali in casa martedì 2 e mercoledì 3 maggio 2017, il ritorno invece è previsto, ovviamente a campi rigorosamente invertiti, il 9 e il 10 maggio 2017.

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. Come seguirlo

Il sorteggio, che durerà davvero pochissimi minuti, potrà essere seguire in live streaming tramite il sito ufficiale della UEFA Champions League raggiungibile anche da pc, smartphone e tablet. Non è tutto, perché l’evento andrà in chiaro sulle frequenze di Italia 1 (in HD canale 506) e in digitale terrestre per gli abbonati sulle frequenze Mediaset Premium (canali Premium Sport 370 e Premium Sport HD 380) oltre che per sistemi operativi Windows Mobile, iOs ed Android tramite l’app Premium Play.

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. Incassi record per i bianconeri

Incassi Juventus da urlo, lo dice la Champions League. Fino a oggi il cammino bianconero in UCL ha portato 115 milioni di euro nelle casse della Vecchia Signora, un record per quanto riguarda la storia della Juve. L’asticella però è stata alzata e l’obiettivo adesso è arrivare a 132,5 milioni di euro, il che significherebbe raggiungere la finale di Cardiff e alzare al cielo la coppa dalle grandi orecchie. Finora sono arrivati 28 milioni dal market pool per il piazzamento nell’ultima Serie A, 30 per quello della attuale Champions, poco più di 16 milioni al botteghino e un milione di sponsor. La finale vale 13 milioni, la vittoria porterebbe altri 4,5 milioni di euro. Già adesso la Juventus ha stabilito un record di incassi, se dovesse vincere la coppa allora aumenterebbe di 26 milioni di euro il precedente primato.

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. L’amuleto Melanie…

Ancora poche ore e conosceremo l’avversaria della Juventus nei sorteggi delle semifinali di Champions League 2016/2017. I tifosi bianconeri ovviamente fremono anche se, questa volta, a guidarli non dovrebbe più esserci Melanie Winiger, attrice e modella svizzera ma, soprattutto, ex presentatrice e madrina della Champions League: era lei a spiegare le dinamiche del sorteggio fino a non molto tempo fa e ad allietare i dirigenti nei tesissimi minuti che decretavano il futuro delle squadre. Ciò che molti forse non sanno (o hanno scoperto un po’ di tempo dopo) è che la Winiger è di fede assolutamente bianconera, tanto da essere stata scelta qualche mese da fa dal presidente Andrea Agnelli come madrina della cerimonia di presentazione del nuovo logo juventino, che sarà presente su maglie ed articoli sportivi bianconeri a partire dalla prossima stagione. Forse non vedremo più la Winiger ai sorteggi di Nyon, ma la sua presenza su Instagram è fissa: bianconeri, non temete, anche soltanto in foto Melanie potrebbe portare buono… Ecco le foto di Melanie Winiger, ex presentatrice dei sorteggi Champions League e tifosa juventina.

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. Qualche statistica

  • Per la prima volta dal 2003 non ci sarà nessuna squadra inglese nei sorteggi della semifinali di Champions League
  • La Juventus non prende gol in Champions League da ben 531 minuti: per il momento è già record assoluto all’interno della massima competizione continentale
  • La Juventus è in semifinale di Champions per la settima volta nella sua storia: anche questo è un record, nessuna è riuscita ad approdare tra le prime quattro d’Europa più volte
  • La Juventus è riuscita a non fare segnare nessun gol al Camp Nou nel primo tempo al Barcellona per la prima volta quest’anno
  • Kylian Mbappé del monaco è il primo giocatore ad aver segnato in tutte e quattro le prima partite della fase ad eliminazione diretta della Champions League (ottavi e quarti)
  • Il Real Madrid è in semifinale per la settimana volta di fila: record
  • Cristiano Ronaldo è il primo giocatore nella storia a raggiungere quota 100 gol in Champions League
  • L’Atletico Madrid è in semifinale per la terza volta nelle ultime quattro stagioni
  • Solo la Juventus ha ricevuto più cartellini rossi (22) del Bayern Monaco (19) nella storia della Champions League

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. Messi diventa un meme

Anche i grandi come Lionel Messi cadono: capita. La sua caduta è un po’ l’emblema di quella del Barcellona, eliminato malamente dalla Juventus nei quarti di Champions League. Nel corso di un contrasto di gioco, nel corso della partita, con Miralem Pjanic, l’argentino è letteralmente stato sbalzato via (involontariamente) urtando di faccia sul campo da gioco e procurandosi addirittura un taglio. Nulla di grave chiaramente (la “Pulce” anzi ha proseguito normalmente la partita), ma la foto, lo scatto del momento preciso in cui ha impattato per terra, è diventato nel giro di pochissime ore virale. Sulla foto della caduta di Messi è stato creato da parte dei tifosi (juventini, ma non solo) un vero e proprio meme: clamoroso quello che lo raffigura quale ballerino di breakdance, ma in giro per la rete e sui social ne circolano diversi di davvero divertenti. Ecco qualche esempio di fotomontaggio fantasioso… Qui i fotomontaggi della caduta di Messi che diventa un meme.

Sorteggio semifinali Champions League: Juventus, l’avversaria. Barcellona-Juventus record di share in tv

Lo 0-0 strappato al Camp Nou grazie al quale, in virtù del 3-0 dell’andata, la Juventus ha conquistato il pass per le semifinali di Champions League, non ha fatto sorridere soltanto i milioni di tifosi bianconeri sparsi per il globo. La sfida tra Barcellona e Juventus ha infatti fatto registrare grandi numeri per quanto riguarda lo share televisivo: picchi che hanno superato il 41%, quasi 12 milioni di telespettatori (11.857.000, per l’esattezza) si sono sintonizzati su Canale 5 per assistere al quarto di finale di ritorno di Champions League. Numeri che portano il match giocato ieri sera al primo posto della classifica degli eventi sportivi più visti in tv nel 2017. Oltre alla Juventus ed i suoi tifosi, sorride dunque anche Mediaset, che aveva deciso di trasmettere andata e ritorno dei quarti in chiaro.

Condividi