Spalletti annuncia: «Felice di essere l’allenatore dell’Inter». Ausilio: «Prima scelta»

spalletti
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico conferma l’accordo e parla da allenatore dell’Inter. Ausilio poi svela alcuni retroscena sull’arrivo di Luciano Spalletti

L’Inter ha scelto e dopo Mancini, de Boer, Pioli e Vecchi ripartirà da Luciano Spalletti! L’allenatore ha lasciato la Roma e ha già in mano un accordo biennale (potrebbe esserci l’opzione per un terzo anno) con la società nerazzurra e in questi minuti si trova all’aeroporto dove si imbarcherà per raggiungere Nanchino per un primo incontro conoscitivo con Zhang Jindong, patron nerazzurro. Spalletti è stato intercettato dai tanti giornalisti presenti a Malpensa e ha confermato l’accordo con l’Inter: «Sono felice di essere l’allenatore dell’Inter. Noi facciamo le cose all’antica, i tempi si allungheranno un po’, ci sarà la conferenza. Sabatini? E’ uno capace ed è una bella persona: ha grandi qualità e ha il mio rispetto, tutto così diventa facile». Presente insieme all’allenatore di Certaldo anche il direttore sportivo Ausilio: «Partiamo insieme perché vogliamo presentare l’allenatore dell’Inter alla proprietà, una cosa semplice, il minimo che si possa fare. Perisic? Non abbiamo ancora avuto modo di parlare di queste cose. Spalletti? Non appena abbiamo intravisto la possibilità di portarlo all’Inter abbiamo fatto di tutto per portarlo da noi, i fatti parlano chiaro.Non è ancora ufficiale ma tutto va in questa direzione, facciamo in modo che l’Inter riparta subito per presentarsi alla grande. La firma? E’ una formalità».

Condividi