Spalletti: «Roma come la Juventus? Manca ancora tanto»

92
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta e Roma hanno giocato poco fa per la tredicesima di Serie A, le parole del tecnico della Lupa Luciano Spalletti alla fine della partita di Bergamo

Sembrava fatta per Luciano Spalletti e per la sua Roma ma invece è andata male, malissimo. In vantaggio uno a zero nel primo tempo contro l’Atalanta, la Roma allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia si è fatta rimontare nella ripresa e ha perso per via di un calcio di rigore a tempo quasi scaduto. Spalletti non può di certo essere soddisfatto per il risultato maturato a Bergamo nella tredicesima di Serie A e in zona mista ha dimostrato tutto il suo disappunto. Di seguito le dichiarazioni del tecnico toscano alle varie emittenti.

ATALANTA VS. ROMA: SPALLETTI A RAI SPORT – «Era evitabile prendere quei due gol, non siamo riusciti a mantenere quel livello di qualità di gioco più simile a quello dei nostri giocatori. Loro l’hanno messa su livelli più individuali e la partita racconta che su certi binari la Roma concede qualcosa. Non c’entra la condizione fisica, ho visto una Roma rabbiosa e determinata in settimana ma nella ripresa è andata come è andata. Alla Roma manca ancora tanto per poter essere come la Juventus. Dovremmo essere contenti di squadre che ci sfidano come l’Atalanta nel secondo tempo ma poi dovremmo far valere le nostre qualità» queste sono le parole a Rai Sport di Luciano Spalletti, mister dei giallorossi, alla fine del match tra Atalanta e Roma.

Condividi