Spalletti: «Dzeko? Ecco come è rinato. Su Salah…»

89
spalletti austria vienna roma
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, allenatore della Roma, ha parlato dopo la vittoria dei giallorossi contro il Viktoria Plzen. Le parole del tecnico giallorosso

Luciano Spalletti ha ritrovato la sua Roma. Il tecnico giallorosso ha parlato dopo la vittoria in Europa League per 4-1 contro il Viktoria Plzen, esaltando Dzeko e i suoi. Queste le parole dell’allenatore al sito ufficiale giallorosso: «Edin ha giocato molto bene e sul primo gol ha fatto vedere le sue qualità ma deve diventare ancora più cattivo, perché sul terzo gol invece di tirare una ‘bomba’ l’ha ‘zucconata’, ossia ha colpito la palla non in maniera pulita ma l’ha picchiata sul terreno. Se il posto fisso ha aiutato Dzeko? Un po’ si, sull’aspetto del confronto verbale è tignoso, ti dice quello che pensa. Poi magari si innervosisce. Ci sono diversi passaggi da sottolineare per spiegare dove è arrivato ora. Il primo è quando lo scorso anno, sbagliando, ho tolto lui fischiato per mettere Totti che invece è stato osannato dal pubblico, mentre quest’anno gli ho dato una mano mettendoli entrambi insieme contro la Samp e lì hanno subito fatto bene. Altri passaggi sono stati il gesto di De Rossi che ha difeso Edin e il rigore che ha chiesto di tirare e gli è stato concesso in casa del Sassuolo».

LE DICHIARAZIONI DI SPALLETTI – Prosegue l’allenatore della Roma: «Non è mai facile vincere in Europa, basti pensare alla sconfitta del Bayern Monaco contro il Rostov. Per noi era importante vincere ma se Alisson non avesse fatto quella parata sul 2-1 la partita non sarebbe stata così facile da portare a casa. Stasera però sono contento perché abbiamo fatto bene. Salah? In allenamento non sbaglia certi gol però come tutti i mancini non usa mai il destro. Rinnovo? Se non sono bravo a far invertire la mentalità o a far mettere qualcosa in più a questi ragazzi nei momenti in cui si va al di sotto delle nostre potenzialità non andiamo da nessuna parte».

Condividi