Suning: 660 milioni per i diritti tv della Premier 2019-20

158
zhang jr
© foto www.imagephotoagency.it

Suning continua ad investire sul calcio. Offerta di 660 milioni di euro per l’acquisizione dei diritti tv per la Premier League 2019-20

Il colosso cinese proprietario della maggioranza dell’Inter continua ad investire sul calcio. Stavolta i radar di Suning sono proiettati sulla Premier League; il colosso cinese infatti avrebbe raggiunto un accordo di massima per trasmettere sulla propria piattaforma streaming le partite di Premier League della stagione 2019-20. Si tratterebbe di un investimento senza precedenti e di cifre stratosferiche, 660 milioni di euro.
SI ATTENDE L’UFFICIALITA’ – La notizia era stata data dal tabloid inglese Guardian, per essere poi confermata anche da Bloomberg. L’offerta si aggira intorno ai 660 milioni di euro e prevede che le partite della stagione 2019-20 della Premier League vengano trasmesse sulla piattaforma streaming PPTV, che è di proprietà di Suning. Si attende solo l’ufficialità da parte della Premier League per concludere un investimento senza precedenti nel mercato asiatico.

Condividi