Tare sulla Coppa Italia: «Persa per nostri demeriti. Mercato? I matrimoni si fanno in 2»

talisca tare lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo della Lazio, Tare, ha parlato prima del fischio d’inizio della sfida tra Lazio e Inter. Ecco le parole del ds tra presente e futuro

La Lazio affronterà questa sera, all’Olimpico, l’Inter di Vecchi ma mercoledì scorso ha perso la Coppa Italia, in finale, contro la Juventus. Igli Tare, ai microfoni di “Premium Sport“, ha parlato della sconfitta in Coppa e anche del mercato:«Se abbiamo assorbito la sconfitta di Coppa Italia? Sarei un bugiardo a dire di sì ma un conto è quando perdi per merito dell’avversario, un altro per due nostri gravi errori. Non abbiamo fatto una grande partita a livello agonistico ma chapeau alla Juventus che in questo momento è una delle migliori squadre, forse la migliore d’Europa, e bisogna gettare le basi per ripartire in vista dalla prossima stagione. Le parole di Inzaghi sul mercato? Non so se i nuovi arrivi saranno pronti o meno per il campionato, arriveranno giocatori che aiuteranno la crescita della squadra e della società. Quelli che vogliono restare sono sempre stati accontentati ma i matrimoni si fanno in due e se c’è la volontà non vedo perché non dobbiamo continuare insieme. Chi mi ha stupito in questa stagione? Lukaku. Avevamo dei dubbi per il discorso tattico ma lui è stato molto bravo a calarsi subito nella nostra realtà e ha fatto una stagione importante e credo che sarà molto importante l’anno prossimo».

Condividi