Thereau: «Udinese, domani inizia la mia stagione»

162
thereau udinese
© foto www.imagephotoagency.it

L’inizio di Serie A per Cyril Thereau e per l’Udinese è stato piuttosto disastroso, lo dimostrano i numeri. Adesso però si cambia, lo dice l’attaccante francese

Cyril Thereau non è partito benissimo in questa stagione con l’Udinese ma anche l’anno passato iniziò a rilento. Il francese non si preoccupa, sa di avere bisogno di tempo per entrare bene in condizione e stavolta una squalifica e un guaio al polpaccio lo hanno fermato e complicato le cose. Le cifre non sono dalla sua e nemmeno l’atteggiamento, visto che con il Milan venne sostituito e si arrabbiò, ma lui spiega tutto dicendo che era nervoso. «Non mi aspettavo un inizio così, i numeri sono impietosi ma adesso inizia un nuovo campionato» dichiara l’attaccante dell’Udinese.

L’ANIMA DELL’UDINESEGiuseppe Iachini è stato cacciato e al suo posto è arrivato Luigi Delneri, con cui i bianconeri hanno già lavorato molto sulle fasi di possesso e non possesso. Il nuovo tecnico chiede intensità e aggressività ma la classifica ancora piange e Thereau, onestamente, afferma: «Finora siamo stati anche fortunati, con l’Empoli ci ha salvato il portiere».

NIENTE ADDIO, MA MARSIGLIA… – Sembra però che questa Udinese non abbia un’anima e il francese sottolinea come magari in gruppo non siano tutti amici, ma comunque tutti vivono bene assieme. Infine a La Gazzetta dello Sport si parla anche di calciomercato e della possibilità di lasciare l’Udinese in passato: «Mai preso in considerazione le italiane che mi volevano, l’unica squadra per cui sarei partito era il Marsiglia perché lo tifo e ci sono cresciuto. A Udine sono felice».

Condividi