Thohir-Inter, l’addio non è lontano: la situazione

thohir inter
© foto www.imagephotoagency.it

Con Suning saldamente in gestione, Erick Thohir potrebbe lasciare il suo ruolo nell’Inter: «Vedremo dove saremo tra 3-6 mesi»

Sembra passata un’era geologica: l’arrivo dagli Stati Uniti, la connotazione indonesiana, il passaggio di mano con Moratti, le tante promesse non corrisposte in risultati altrettanto importanti. Erick Thohir ha rappresentato comunque un pezzo fondamentale di storia interista nel transito dall’era Moratti alla nuova gestione targata Suning. A oggi, l’indonesiano è il presidente, nonché azionista di minoranza della società nerazzurra. Tuttavia, sembra chiaro che l’addio possa arrivare nel giro di qualche settimana: Thohir sembra aver dato tutto e non può aggiungere altro alla sua esperienza interista. L’ha ribadito anche in patria, durante un’intervista nella quale è stato molto chiaro sul suo futuro: «Sono impegnato nell’organizzazione degli Asian Games. Ho chiesto a Suning se volevano che lasciassi, però mi hanno detto di no – riporta “Il Corriere dello Sport” -. Vedremo quello che succederà tra tre o sei mesi». Le volontà di Thohir sembrano delineate, ma Suning probabilmente non vuole un passaggio di mano così repentino e preferisce attendere. Intanto, la squadra – guidata da Spalletti e con qualche volto nuovo – parte oggi pomeriggio per la Cina in vista del tour asiatico: volo charter per Nanchino e 11 ore di traversata tutta d’un fiato. La comitiva sarà composta da 85 persone. Assenti l’infortunato Santon e Medel, ancora in vacanza.

Condividi