Torino, Lerda: “Abbiamo fallito, colpe di tutti”

© foto www.imagephotoagency.it

“Abbiamo fallito a livello sportivo, ma il Toro è stata una bella palestra”. Franco Lerda non cerca attenuanti, i granata non hanno raggiunto l’obiettivo minimo dei playoff e il fatto di dover restare ancora un anno in B non lascia alibi. Il tecnico del Torino però esce a testa alta e con dignità  da una situazione che dopo il crollo di domenica si è fatta pesante attorno a sè, alla squadra e alla società . Lerda è consapevole che l’esperienza sulla panchina che lui sognava da ex giocatore (e tifoso) granata è agli sgoccioli e per il congedo sceglie lo stesso profilo mantenuto per tutta la stagione. Nessun giudizio sopra le righe, nessuna sparata oltre il limite, pur togliendosi qualche sassolino dalla scarpa. “Non mi lasciate il privilegio di avere tutte le responsabilità  di questa situazione” sorride l’allenatore cuneese. Poi più seriamente: “Le vittorie hanno tanti padri, le sconfitte sono orfane”. Ovvero non è lui l’unico responsabile, e non ha torto. “Non ho mai avuto la tentazione di lasciar perdere – chiarisce -, ho sempre lavorato nelle difficoltà  con i giocatori che mi hanno dato”.

Fonte: repubblica.it

Condividi