Torino-Sassuolo 5-3: pagelle e tabellino

belotti torino
© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Sassuolo, Serie A 2016/2017, 38ª giornata: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Torino vince 5-3 una partita che è forse lo specchio della stagione granata: offensivamente spettacolare, difensivamente lasciva e superficiale. Segna quasi tutto il reparto offensivo, compreso Belotti, il quale si conferma miglior marcatore italiano della stagione. Da applausi anche la prestazione di Baselli che incanta e realizza inoltre una marcatura. Si chiude con una sconfitta invece il ciclo di Di Francesco a Sassuolo: premiata la scelta iniziale di Defrel, che realizza una tripletta, meno quella di Gazzola al posto di Lirola che viene preso letteralmente in mezzo dalle giocate degli esterni granata. Finisce con il saluto dell’Olimpico-Grande Torino a Padelli (per lui c’è infatti l’Inter ad attenderlo) ed alla squadra. Il Torino chiude il campionato nono, il Sassuolo in un’anonima 12esima posizione.

TORINO-SASSUOLO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Torino – Sassuolo 5-3: pagelle e tabellino

TORINO (4-3-3) – Hart 6.5; De Silvestri 7, Rossettini 6.5, Moretti 6, Barreca 6; Baselli 8(dal 66′ Obi 6), Acquah 5.5 (dal 46′ Gustafson 5); Valdifiori 6.5, Iago Falque 7, Boyé 6.5(Dal 74′ Iturbe 6); Belotti 7Allenatore: Mihajlovic 6.5

SASSUOLO (4-3-3) – Pegolo 6.5; Gazzola 5 (dal 70′ Lirola 5.5), Cannavaro 6 , Acerbi 5.5, Peluso 5.5; Biondini 6(dal 64′ Pellegrini 6), Magnanelli 6, Sensi 6.5; Berardi 5.5, Defrel 7.5, Politano 5.5 (dal 77′ Iemmello sv)Allenatore: Di Francesco 6

TORINO – IL MIGLIORE

Baselli 8: Partita esemplare da parte del ’92 che dispensa assist e giocate d’alta scuola. Il gol su inserimento è la ciliegina sulla torta di una serata pressochè perfetta.

TORINO – IL PEGGIORE

Gustafson 5: Lo svedese fa fatica ad entrare in partita e resta fuori dal gioco. Questa sera un corpo estraneo rispetto al Torino champagne degli odierni 90′!

SASSUOLO – IL MIGLIORE

Defrel 7.5: Tripletta da vero attaccante, tanto bella quanto inutile. Il secondo gol è da far vedere e rivedere nelle scuole calcio per spiegare ai giovani calciatori cosa vuol dire “senso del gol”.

SASSUOLO – IL PEGGIORE

Gazzola 5: Letteralmente travolto da chiunque sia calamitato dalle sue parti. Il sostituto odierno di Lirola stecca sonoramente.

ARBITRO: Antonio Rapuano di Rimini

NOTE: Ammoniti Boyè (T) e Rossettini (T)

Torino-Sassuolo 5-3: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: La ripresa parte a ritmi leggermente inferiori ma invariata dal punto di vista della spettacolarità. Sensi in avvio colpisce il palo dopo che il primo tentativo viene respinto da Hart. Dall’altro lato invece Iago Falque si accentra e scarica trovando Pegolo ed il palo, ma non sbagliando nuovamente sul tocco seguente di Belotti. Il Sassuolo prova a rientrare sbilanciandosi e concedendo ulteriore campo agli uomini di Mihajlovic che sfiorano più volte il gol del KO con Obi e Belotti. Il Gallo chiude il discorso girandosi spalle alla porta da posizione defilata. Utile solo ai dati statistici il rigore di Defrel, che cambia il risultato ma non la sostanza. Il Torino chiude il suo campionato al nono posto, mentre al Sassuolo non riesce l’aggancio alla colonnina di sinistra della classifica.

90′ +3′ Finisce qui! Il Torino batte 5-3 il Sassuolo al termine di una partita divertentissima! I granata chiudono la stagione con un sorriso.

90′ Tre minuti di recupero.

89′ Iemmello sfiora il 5-4 con un delizioso tocco sotto.

86′ Partita ormai in ghiacciaia per il Toro, che continua a spingere.

81′ GOOOOOL SASSUOLO! Defrel spiazza Hart calciando nell’angolino destro. Tripletta per il francese. 5-3

80′ Rigore per il Sassuolo.

79′ GOOOOOOOOOOOL TORINO!!! Pure Belotti partecipa alla festa. Gol da vero bomber del Gallo che lavora un ottimo pallone in area, circumnaviga Cannavaro e scarica col destro battendo Pegolo per la 5^ volta. 5-2

75′ Politano va in porta. Blocca facile Hart.

70′ Doppia occasione Torino: Obi viene murato da Pegolo, sul proseguimento poi Belotti non centra la porta.

66′ Pellegrini appena entrato sbuca da dietro in sforbiciata calcia in porta, trovando i pugni di Hart.

62′ Il Sassuolo prova a rientrare in partita, ma non riesce ad arrivare a calciare verso Hart.

57′ GOOOOOOOOOOL DEL TORINO!!! Iago Falque si accentra e calcia forte: Pegolo devia sul palo, Belotti non controlla la respinta ed involontariamente serve nuovamente lo spagnolo che non sbaglia! 4-2

55′ Azione insistita di Sensi che prima al volo trova Hart e sul tap-in colpisce il palo!

53′ Belotti incrocia col destro rasoterra. Pegolo respinge.

52′ Defrel vicino alla tripletta con un tocco al volo su assist di Berardi.

50′ Prova la rovesciata Belotti: tutto fermo però per fuorigioco del Gallo.

49′ Ritmi ancora buoni. Attacca il Sassuolo.

46′ Si rinizia con un cambio. Fuori Acquah e dentro Gustafson!

SINTESI PRIMO TEMPO: Ritmi elevati e marcature allegre rendono la prima frazione di gioco molto divertente. A passare è il Torino con il gran destro a giro di Boyè, al primo centro del suo campionato. Il Sassuolo risponde con la mossa a sorpresa di Di Francesco, ossia Gregoire Defrel, che trova il suo primo gol di giornata al termine di un’azione di ripartenza partita proprio dal francese, ricamata da Politano che trova con un no look in area Sensi, e rifinita dallo stesso Defrel dopo il miracolo di Joe Hart. Il Toro però reagisce subito e prontamente ritrova il vantaggio con la rete di Baselli, imbeccato da un colpo di tacco splendido di Belotti. Passano altri 15′ ed è ancora Defrel su un tiro strozzato di Politano ad avventarsi prima di tutti sulla sfera e a battere Hart nuovamente. In chiusura di frazione è invece De Silvestri a realizzare il gol del momentaneo 3-2 con un inserimento dalle retrovie perfetto e assistito dal filtrante di Baselli.

45′ + 4′ Finisce un primo tempo pirotecnico! 3-2 per il Toro!

45′ + 2′ GOOOOOOOOOOOOL TORINO! De Silvestri spunta come un treno dalle retrovie, ed imbeccato da Baselli batte Pegolo con un tocco sporco. 3-2

45′ Due minuti di recupero.

42′ Valdifiori a terra e gioco interrotto.

39′ GOOOOOOOOOL SASSUOLO! ANCORA DEFREL! Tiro sporco di Politano che diventa un filtrante per Defrel, che in allungo batte Hart e firma la propria doppietta personale 2-2.

37′ Berardi sul corner corto va direttamente importa: Hart allunga in angolo.

36′ Berardi controlla con il petto un pallone vagante in area e spara, centrando in pieno Barreca.

35′ Belotti entra in area e calcia forte sul primo palo: bravo Pegolo coi piedi.

33′ Ritmi ora più lenti, ma squadre che concedono comunque molto spazio nel possesso agli avversari.

30′ Adesso preme il Sassuolo: altra punizione da buona posizione, ma Berardi trova il muro.

26′ Punizione dal limite di Sensi: la palla non scende.

22′ GOOOOOOOOOOOL TORINO! Acquah trova per vie centrali Belotti, il quale con un colpo di tacco GE-NI-A-LE pesca Baselli (ndr. sesto gol in campionato per lui) che col destro impallina Pegolo. 2-1

20′ Attacca il Torino con Belotti che in area non trova un compagno: ritmi alti e bella partita!

18′ Ammonito Lucas Boyè. Fallo ingenuo.

14′ Defreeeeeeeeeeeel! GOL SASSUOLO! Torino scoperto in contropiede: Politano serve in area Sensi che si vede murato dal miracolo di Hart, il quale però non può nulla sul tap-in di Defrel. 1-1

10′ Reazione Sassuolo: Politano da fuori. Alto.

6′ GOOOOOOOOL DEL TORINO! Ripartenza perfetta: Iago Falque cambia lato, uno vs uno in isolamento di Lucas Boye che sterza su Biondi ed apre col piatto sul palo lontano, battendo Pegolo. 1-0

5′ Intraprendente il Torino: bella iniziativa di Acquah, errore nell’ultimo tocco.

1′ Via! E’ cominciata Torino – Sassuolo! Prima palla ai granata.

Si avvicina il calcio d’inizio di Torino-Sassuolo allo stadio Olimpico-Grande Torino, valevole più per l’orgoglio di chiudere il campionato con una vittoria che per la classifica. Dalle h 20:45 via alla diretta live con tutti gli aggiornamenti sulla sfida tra granata e neroverdi. Mihajlovic conferma 10/11 pronosticati negli scorsi giorni, lascia Iturbe in panchina e schiera Valdifiori a rinforzare il centrocampo, mettendosi dunque a specchio con il 4-3-3. Sassuolo che cambia qualcosa rispetto alla vigilia, con Defrel al posto di Iemmello che sembrava il favorito ad essere riferimento centrale. Dietro confermato Cannavaro al centro della retroguardia con Gazzola che ha vinto il ballottaggio con Lirola per il ruolo di terzino destro.

Torino-Sassuolo, formazioni ufficiali: ancora panchina per Iturbe, Defrel titolare al posto di Iemmello

TORINO (4-3-3) – Padelli; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Baselli, Acquah; Valdifiori, Iago Falque, Boyé; Belotti. In panchina: Padelli, Ajeti, Carlao, Castan, Avelar, Molinaro, Obi, Benassi, Iturbe, Gustafson, Lukic. Allenatore: Mihajlovic
SASSUOLO (4-3-3) – Pegolo; Gazzola, Cannavaro , Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Sensi; Berardi, Defrel, Politano. In panchina: Consigli, Adjapong, Letschert, Antei, Lirola, Missiroli, Aquilani, Mazzitelli, Pellegrini, Matri, Ragusa, Iemmello. Allenatore: Di Francesco

Torino-Sassuolo: probabili formazioni e pre-partita

L’ultima fatica della stagione tra Torino e Sassuolo è prossima al calcio d’inizio: Mihajlovic punta a confermare il 4-2-3-1 della seconda metà di campionato lasciando in panchina Benassi e Iturbe che dovrebbero subentrare a gara in corso, mentre la squalifica di Ljajic rilancia le quotazioni di Boyè, favorito nel ruolo d’esterno d’attacco alle spalle di Belotti, alla ricerca di gol pesanti in grado di rimetterlo in corsa per la corona di re dei bomber. Dall’altro lato ci sarà ancora Iemmello al centro dell’attacco di Di Francesco, con buone probabilità per l’ultima volta sulla panchina neroverde. Berardi e Politano completano il pacchetto avanzato. A centrocampo ritorno dal 1′ dopo il lungo infortunio di Magnanelli, in attesa del rinnovo contrattuale, mentre Cannavaro  dovrebbe lasciare spazio a Luca Antei al centro della difesa. Occasione anche per Pegolo, titolare in porta al posto di Consigli.

TORINO (4-2-3-1) – Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Baselli, Acquah; Iturbe, Iago Falque, Boyé; Belotti. In panchina: Padelli, Ajeti, Carlao, Castan, Avelar, Molinaro, Obi, Benassi, Valdifiori, Gustafson, Lukic, Valdifiori. Allenatore: Mihajlovic
SASSUOLO (4-3-3) – Pegolo; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Sensi; Berardi, Iemmello, Politano. In panchina: Consigli, Adjapong, Letschert, Cannavaro, Gazzola, Missiroli, Aquilani, Mazzitelli, Pellegrini, Matri, Ragusa, Defrel. Allenatore: Di Francesco

Sinisa Mihajlovic, in sede di presentazione del nuovo Stadio Filadelfia, ha ricordato di come sia importante svolgere sul mercato importanti operazioni per rinforzare la squadra e puntare all’Europa, ma ha anche colto l’occasione per fare i complimenti ai suoi giocatori per il lavoro svolto durante l’intera stagione:”Questi giocatori meritano solo applausi, adesso però dobbiamo battere il Sassuolo. Non era necessario sgridarli dopo la sconfitta di Genova, sono tutti bravi ragazzi. L’Europa? Ci siamo dati due anni e ho visto dei miglioramenti, potevamo fare meglio, se non ci siamo riusciti è colpa nostra. La base è buona e con i giusti interventi possiamo lottare per l’Europa”. Sui limiti del suo Torino, inoltre, Miha ha proseguito nella sua analisi: “Dobbiamo cercare di fare meglio in trasferta, ma credo che la gente si sia divertita, i ragazzi hanno dato il massimo. Io da mister mi devo arrabbiare, ma i giocatori hanno sbagliato atteggiamento solo in due occasioni”.

Eusebio Di Francesco, incalzato invece dalle domande relative sul suo futuro, ha chiarito la situazione: “Domani incontrerò la proprietà e valuteremo, credo che fra domani e lunedì prenderemo insieme una decisione. Ora dobbiamo pensare alla partita di domenica che ci consentirebbe di passare alla sinistra della classifica, che sarebbe importantissimo per come è andato il campionato: quest’anno siamo sempre cresciuti nel finale, cercheremo in futuro di lavorare anche per la fase intermedia, parlo anche come allenatore, ma sono contento perchè alla fine le ultime partite sono quelle che si ricordano di più.”  Di Francesco si è poi soffermato sulle date più importanti della sua esperienza in neroverde. “In primis il 18 maggio 2013, perchè non voglio dimenticare da dove arriviamo, metto questa data su tutte, e poi il raggiungimento dell’Europa, che è stato un sogno per tutti. Sono legato a tante situazioni, a tante persone, anche a questa sala stampa perchè magari la serenità che c’è qui non la troverò più, poi ci sono degli aspetti più intimi che devo valutare”.

Torino-Sassuolo: i precedenti del match

I precedenti all’Olimpico-Grande Torino tra le due squadre sono 7, e sono  a favore del Sassuolo: i neroverdi hanno infatti vinto 4 volte, pareggiato una volta, e perso solamente in due occasioni. La prima sfida tra le due compagini a Torino è datata 12 dicembre 2009, in Serie B, con il Toro uscito sconfitto per 0-1 grazie alla rete dell’emiliano Noselli. La prima vittoria per i granata, invece, è del 15 maggio 2012, sempre in Serie B, con un 3-0 secco nel segno di D’Ambrosio, Basha e Meggiorini. L’ultima vittoria del Torino è dell’anno dopo, e coincide con la prima, storica, partita del Sassuolo in Serie A: finisce 2-0 per i granata, in rete Cerci e Brighi.

Torino-Sassuolo: l’arbitro del match

Torino-Sassuolo sarà arbitrata da un esordiente in Serie A: l’Aia ha infatti designato l’arbitro Antonio Rapuano della sezione di Rimini. Per lui 32 direzioni in Serie B.

Torino-Sassuolo Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa dalle ore 20.45 sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sul canale Sky Calcio 4 (anche in HD). Non è tutto, perché Torino-Sassuolo andrà in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite la app Sky Go. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui invece potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.

Condividi