Torreira, il piccolo leader della Sampdoria

97
torreira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Sampdoria Torreira è il leader della formazione di Giampaolo. Numeri importanti per la diga uruguaiana. Manca solo il gol

Lucas Torreira, 167 centimetri di cuore, muscoli e grinta, si è preso la Sampdoria. E’ lui l’imprescindibile di Marco Giampolo. Muriel e Qua­gliarella, 10 gol in due, se­gnano e divertono ma nella rincorsa blucerchiata, 10 punti nelle ultime 5 partite c’è tanto anche del centrocampista uruguaiano arrivato dal Pescara. Il calciatore è sceso in campo per ben 11 volte in 13 giornate, restando in panchina nelle sconfitte contro Cagliari e Juventus.
LEADER TORREIRA – Il 20enne centrocampista recupera palloni e gestisce il pallone in maniera egregia, svolgendo un ottimo lavoro nelle due fasi. Nell’estate 2015 la Samp lo pagò 1,8 milioni prima di lasciarlo in prestito al Pescara per un anno. In Abruzzo è maturato tanto e Giampaolo ne ha forgiato ulteriormente il carattere, lavorando su pregi e difetti. Torreira abbina un’ottima tec­nica a una grinta straordinaria che esalta le sue doti di sradica palloni. Lui subisce gli stessi falli di Muriel (4 di media a partita), e nell’ultima sfida con il Sassuolo è stato quello che ha recuperato più palloni (5), insieme a Linetty. Per­corre una media di 10 km per gara e ha una percentuale di passaggi riusciti altissima (85%). A Torreira ora manca solo il gol. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.

Condividi