Totti si rilassa al Foro Italico, ma la tensione con Spalletti resta alta

Totti
© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Totti, attaccante della Roma, presente al Foro Italico ma ancora amareggiato per i pochi secondi giocati con la Juventus

Sicuramente non si aspettava un finale di carriera così. Francesco Totti, leggenda della Roma e del calcio italiano relegato in panchina e costretto ad accontentarsi degli ultimi minuti delle gare dei giallorossi come successo domenica sera contro la Juventus. Ieri per provare a ritrovare serenità dopo la delusione dell’Olimpico il capitano ha passato qualche ora al Foro Italico per gli Internazionali di tennis con l’amico ed ex preparatore dei portieri giallorossi Guido Nanni. Secondo Il Corriere dello Sport però il Pupone non è ancora tranquillo, la rabbia per essere entrato a recupero inoltrato contro i bianconeri e per non avere nemmeno toccato il pallone rimane e ancora di più brucia il fatto di non aver potuto festeggiare con i compagni per non rischiare di esplodere contro Spalletti. Proprio al tecnico toscano è legato il futuro di Totti che in caso di permanenza di quest’ultimo potrebbe decidere di andare altrove, da calciatore o da dirigente si vedrà.

Condividi