Totti e la Roma invitati speciali della festa Champions del Real Madrid

totti roma
© foto www.imagephotoagency.it

Totti alla festa Champions del Real Madrid? L’ex capitano della Roma invitato speciale di un’amichevole tra vecchie glorie. L’eterno rivale della Juventus celebrato così dai freschi campioni d’Europa…

Una festa che quasi sembra uno scherzo del destino: l’11 giugno, domenica, il Real Madrid dovrebbe celebrare il trionfo nella finale di Champions League contro la Juventus… con Francesco Totti e la Roma in campo. Sì, proprio i giallorossi, avversari dichiarati dei bianconeri (con tanto di caroselli che nella Capitale sono apparsi al triplice fischio della finale di Cardiff l’altro giorno, qui l’accaduto: La Juve perde, caroselli a Roma e Napoli – VIDEO) giocheranno una partita contro il Real. Si tratta di Real Madrid-Roma Legends, ovvero la classica partita delle vecchie glorie con un intento essenzialmente benefico. La partita, che era stata pianificata già nel mese di marzo, quindi ben prima che gli spagnoli battessero la Juve in finale di Champions, si terrà ovviamente al Santiago Bernabeu e catalizzerà l’interesse davvero di tantissimi tifosi (basti pensare che sono stati già venduti migliaia di biglietti per l’evento) proprio perché dovrebbe essere una sorta di tributo delle vecchie glorie del Real Madrid e dei dirigenti alla dodicesima Champions League vinta nella storia del club. Come detto, dovrebbe esserci anche Totti, diventato da poco più di una settimana a questa parte, di fatto, a tutti gli effetti una vecchia gloria della Roma dopo il ritiro dal calcio giocato.

Real Madrid-Roma Legends: Totti invitato per la festa Champions League dei Blancos, poi deciderà il futuro

L’ex capitano giallorosso è stato invitato direttamente dal presidente del Real Florentino Perez, suo grande ammiratore da tempo (voleva portarlo anni fa persino in squadra, non è certo un segreto), ma Totti, che tra l’altro dovrebbe ricevere pure una sorta di premio alla carriera dai Blancos, non ha ancora sciolto le riserve: anche la Roma, per una questione di immagine, insieme agli ex compagni, spinge affinché l’attaccante dica di sì e sia a Madrid domenica. Non tanto per essere in campo (Totti potrebbe giocare uno spezzone di partita o anche no, ha carta bianca sulla scelta), quando proprio per presenziare. Da lì poi si capirà meglio il suo futuro da dirigente: è previsto domani per esempio un incontro con il direttore sportivo Monchi per parlare dei progetti della prossima stagione, mentre il presidente della Roma James Pallotta ha già fatto sapere che lo vorrebbe nelle vesti di ambasciatore giallorosso nel mondo, ruolo che forse all’ex capitano piacerebbe, ma solo fino a un certo punto: Totti, ad oggi, vorrebbe un ruolo operativo con poteri decisionali nell’area tecnica della squadra, più che un ruolo puramente rappresentativo.

Sta pure sul navigatore! Una foto me la dovevo fare… 😂 #piazzafrancescototti

A post shared by Francesco Totti (@francescototti) on

Condividi