Totti sogno impossibile della Samp, l’apertura di Ferrero: «Qui troverebbe una grande accoglienza»

Totti crazy for football
© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Totti, attaccante della Roma, chiamato da Massimo Ferrero nella sua Sampdoria

Sono gli ultimi giorni, ormai ore di Francesco Totti da giocatore della Roma e giustamente il mondo del calcio continua a omaggiarlo. Ultimo in ordine di tempo a spendere belle parole per il capitano giallorosso è stato il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Il numero uno blucerchiato, da sempre tifoso della Roma, ha dichiarato all’Ansa: «Non si rottama un patrimonio dell’Unesco, come io ho definito in passato Francesco Totti. Dunque alla Sampdoria qualora volesse troverebbe un’accoglienza a braccia aperte. Con lui parlai scherzando qualche anno fa, ma ora che sta chiudendo con la Roma il mio è un discorso serio. Se vuole può venire alla Samp». Suggestiva apertura che sembra ovviamente impossibile ma che come scrive la Repubblica, ricorda per certi versi gli arrivi nella Genova blucerchiata di Eto’o e del Cassano 2.0. Per Giampaolo non sarebbe semplice, sempre in linea ipotetica, gestire un campione indiscutibile ma che ha sul groppone 40 anni, non proprio l’età giusta per il calcio rapido e aggressivo del mister ex Empoli. Per il Pupone sarebbe invece un ritorno al passato, già perchè l’unica squadra che è stata davvero vicina a prenderlo in passato è proprio la Sampdoria come ammesso dallo stesso attaccante che dichiarò di aver già firmato prima che il presidente giallorosso di allora Sensi bloccasse l’affare.

Condividi