Trapattoni a tutto campo: “Allegri mi somiglia. Mercato? Cifre pazze”

6
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Trapattoni dice la sua su quanto accade nel nostro calcio.
Il commissario tecnico dell’Irlanda, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, si è espresso su Massimiliano Allegri, tecnico del Milan campione d’Italia: “Allegri mi somiglia, ha un’elasticità  interpretativa non comune e un sostegno totale della società  nella gestione dei giocatori – ha dichiarato Trapattoni – . Siamo in crisi? Ma quando mai. Il calcio italiano soffre pressioni che Spagna, Inghilterra e Germania evitano. Siamo latini, certi stress ci bloccano. Ma abbiamo estro, classe e abbondanza: avessi io gli attaccanti di Prandelli. Non siamo scarsi, gli altri sono cresciuti culturalmente. L’Italia è in difficoltà  come Paese, ma intanto la Pellegrini prende due ori. Soffrono meno gli sport dove circolano meno soldi. Nel calcio non si capisce che soldi non è uguale a risultati. Sento cifre… 30 milioni per Rossi, più di 40 per Pastore, scherziamo?!? Bellissimi giocatori, ma qui è speculazione. Vuoi far pagare tutto il doppio, ma non compri mica Gesù Cristo che fa i miracoli. Penso sempre alle parole dell’Avvocato: ‘Con tremila cassintegrati alla Fiat non posso comprare’. Giusto. E poi prima viene l’organizzazione: Platini arrivò in una squadra già  grande.”

Redazione CalcioNews24
Dal 2009 il calcio che vuoi, quando vuoi.
Condividi
Articolo precedente
seedorf-applaude-milan-gennaio-2014-ifaMilan, su Finnbogason c’è anche il Villareal
Prossimo articolo
cn24Lazio, Matuzalem ha chiesto la cessione. Tre squadre sul brasiliano…