Tronchetti Provera: «Moratti? Vorrei fosse già rientrato»

44
moratti pellissier
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Tronchetti Provera, grande tifoso dell’Inter ma non solo, ha parlato del possibile ritorno in società di Massimo Moratti

Torna a parlare Marco Tronchetti Provera. Il vicepresidente esecutivo e amministratore delegato del gruppo Pirelli, è un grande tifoso dell’Inter e da più di 20 anni sponsorizza il club nerazzurro con la sua azienda. Provera ha parlato a “Premium Sport” di un argomento molto caldo in casa interista: il ritorno in società di Massimo Moratti. Ben vengano i cinesi ma secondo il dirigente italiano la società nerazzurra ha bisogno del ritorno di MM. Una società deve essere presente e la presenza di Steven Zhang, figlio di mister Zhang Jindong, sarà fondamentale ma per Tronchetti Provera l’Inter deve ridare un nuovo ruolo a Massimo Moratti.

LE DICHIARAZIONI – Nei giorni scorsi si è parlato di un ritorno in società di Moratti con il 31% delle quote societarie nuovamente nelle sue mani. Queste le dichiarazioni sull’argomento di Tronchetti Provera: «Io vorrei che Moratti fosse già rientrato in società. Questa Inter ha un grosso potenziale così come la nuova proprietà ma ha bisogno di qualcuno in Italia che possa rappresentarla, che abbia passione e sia vicina alla squadra e all’allenatore. Credo che Moratti, per competenza e passione, rappresenti la persona giusta per la nuova Inter. Minestra riscaldata? Le persone di qualità non sono mai minestre riscaldate».

Condividi