Udinese, Del Neri: «La mia squadra ha dato tutto»

42
udinese - torino faraoni
© foto www.imagephotoagency.it

L’Udinese di Luigi Del Neri ha un cartello grosso così sulla porta dello spogliatoio, con la scritta “work in progress”. Questa vittoria aiuterà

Il tecnico del Chievo dei miracoli è stato scelto, a stagione in corso, dalla famiglia Pozzo per dare una svolta all’annata bianconera. Oggi Del Neri e il suo team sono riusciti a portar via 3 punti salvezza al Pescara di Massimo Oddo, grazie alle marcature dei suoi attaccanti principi, Cyril Thereau e Duvan Zapata. Ecco quanto dichiarato ai microfoni di Sky Sport: «La squadra, oggi, in campo ha lasciato tutto ciò che aveva dentro. Il 3 – 1 è un premio per quanto fatto».

VINCERE – Il tecnico continua, quindi, a tratteggiare i contorni della sfida disputata alla Dacia Arena: «Non è mai facile giocare con il Pescara, infatti ne è venuta fuori una gara complicata in cui abbiamo concesso delle occasioni. Anche noi le abbiamo avute nei primi 45 minuti dell’incontro, però dobbiamo lavorarci ancora su. Posso contare su una rosa di valore, composta da calciatori che sanno cosa significa giocare a calcio. I miei ragazzi mi seguono, ora dobbiamo soltanto completare l’opera. Ho avuto la percezione, però, che avessimo la paura di vincerla questa gara, oggi, però, non avevamo altre alternative che vincere».

Condividi