Udinese, Ewandro si presenta: «Come Neymar…»

Giornata di presentazione per Ewandro, attaccante brasiliano 20enne prelevato dal San Paolo. «Mi ispiro a Neymar», dichiara l'ambizioso attaccante carioca. Ennesima scommessa per il club friulano

71
© foto www.imagephotoagency.it

L’Udinese presenta Ewandro, attaccante brasiliano 20enne prelevato dal San Paolo. «Mi ispiro a Neymar», dichiara l’ambizioso attaccante carioca. Ennesima scommessa per il club friulano

L’Udinese presenta il suo ennesimo gioiello, davanti ai taccuini degli organi d’informazione si svela uno degli ultimi colpi di mercato esterofili della società friulana, l’attaccante classe 1996 Ewandro. «Mi ispiro a Neymar», il riferimento davvero niente male del giovane attaccante brasiliano, prelevato dal San Paolo. «Arrivare in Serie A a 20 anni è per me un grande onore. Ora sta solo a me farmi trovare pronto quando il mister mi chiamerà in causa», ha sottolineato il duttile attaccante. Un elemento a cui piace giocare in molti ruoli: «Mi piace giocare in tutti i fronti d’attacco, mi piace stare dentro l’area di rigore, voglio fare molti goal per questa squadra».

UDINESE CASA DEI BRASILIANI – Udinese spesso casa di molti brasiliani, Zico, Marcio Amoroso e non solo: «Mi hanno parlato molto bene dell’ambiente alcuni miei precedessori, come Lucas Evangelista e Jadson, ma adesso il mio punto di riferimento è Danilo, che mi sta già dando tanti consigli preziosi per ambientarmi al meglio». Un calcio comunque decisamente diverso quello italiano rispetto a quello brasiliano, Ewandro è consapevole di doversi adattare: «In Italia usi gioca un calcio molto più fisico e serve molta più concentrazione. Ho visto tante partite di Serie A e ho notato che il livello tecnico-tattico è alto».

ENNESIMA SCOMMESSA – Udinese solita fucina di potenziali talenti globetrotter. Oltre all’attaccante brasiliano ex San Paolo, Iachini sta puntando parecchio sull’ex Valencia De Paul, ma anche sull’attaccante venezuelano Penaranda, la scorsa stagione in forza al Granada. Toccherà a mister Iachini dare adeguato spazio a tutti i colpi messi a segno dal club, non ultimo il talentino brasiliano presentato quest’oggi.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
bacca lapadulaBacca: «Lapadula ottimo giocatore per il Milan»
Prossimo articolo
pallone d'oroLa prima del Kosovo, una storia che non può lasciarvi indifferenti