Udinese – Pescara: 3 – 1, Za(m)pata vincente

75
zapata udinese
© foto www.imagephotoagency.it

I friulani fanno valere il fattore casa e conquistano i 3 punti in palio in Udinese – Pescara

Luigi Del Neri è alle prese con la ricostruzione del suo team, dalle ceneri lasciate dalla gestione tecnica precedente. Udinese – Pescara è stata un primo passo verso la normalità per un club abituato ad altri risultati nelle ultime stagioni. A sorpresa il pallino del gioco ce l’hanno quelli di Massimo Oddo, 61% contro il 39% dei padroni di casa. Alla Dacia Arena, però, i numeri non collimano con la realtà: basta prendere in considerazioni i 16 tiri totali degli abruzzesi contro i 9 dei bianconeri. Thereau e Zapata regalano 3 gol e 3 punti all’Udinese.

CRONACA – L’Udinese schiera dal primo minuto la doppia punta e la scelta ripaga eccome: Cyril Thereau colpisce il Pescara dal dischetto al minuto 9, bissa al 71esimo, sfruttando un rimpallo in area di rigore. Duvan Zapata, colombiano di proprietà del Napoli di De Laurentiis, non è da meno e marca il gol che vale il 3 – 1 finale, sempre su penalty. Nel mezzo ci pensa Alberto Aquilani ad accorciare le distanze, dopo 74 giri d’orologio, dal limite dell’area. Il Pescara ha dimostrato, forse, poca tensione mentale regalando due occasioni così importanti agli avversari e, ora, rimpiange quanto fatto visti i buoni numeri in fase attiva del gioco.

Condividi