Udinese-Sampdoria 1-1, pagelle e tabellino

muriel sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese-Sampdoria, 37ª giornata Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Udinese e Sampdoria pareggiano 1-1 nella sfida del Friuli. Bianconeri più incisivi nel primo tempo e in vantaggio con Thereau dopo cinque minuti. Il secondo tempo è fortemente condizionato dalle decisioni arbitrali; al 47′ espulsione a De Paul per un’entrata su Duricic: il cartellino rosso diretto pare eccessivo. La Samp prende campo e trova il pari su rigore al 64′ con Muriel: l’esultanza un pò provocatoria del colombiano fa scattare la reazione degli avversari e scoppia una baruffa che vede l’espulsione dello stesso Muriel e di Danilo (che alza le mani sull’avversario). Per proteste espulso anche Delneri. In nove contro dieci il gioco cala e una Sampdoria povera di idee non riesce a trovare spunti efficaci di fronte all’Udinese che resta ordinata. Blucerchiati che rimangono a +3 sui bianconeri per il decimo posto.

UDINESE-SAMPDORIA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Udinese-Sampdoria 1-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 5′ Thereau (U), 64′ rig. Muriel (S)

UDINESE (4-3-3) – Scuffet 6,5; Gabriel Silva 5,5, Danilo 5, Felipe 6, Angella 6,5; Balic 6,5 (dal 60′ Badu 6), Hallfredsson 6,5, Jankto 6; De Paul 5, Zapata 7, Thereau 6,5 (dal 60′ Matos 6). In panchina: Karnezis, Adnan, Parpinel, Badu, L. Evangelista, Ewandro, Matos. Allenatore: Delneri.

SAMPDORIA (4-3-1-2) – Puggioni 6, Sala 5,5, Silvestre 5, Skriniar 6, Pavlovic 6; Barreto 5,5 (dall’82’ Budimir s.v.), Torreira 6, Duricic 6 (dal 54′ Bruno Fernandes 6); Praet 5,5 (dal 77′ Linetty s.v.); Schick 5,5, Muriel 6. In panchina: Krapikas, Cavagnaro, Bereszynski, Dodô, Simic, Alvarez, Cigarini, Fernandes, Linetty, Tessiore, Budimir, Quagliarella.  Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Pinzani di Empoli 4

NOTE: Ammoniti Torreira, Sala e Jankto. Espulsi De Paul per gioco scorretto, Muriel e Danilo per comportamento non regolamentare, Delneri per proteste

UDINESE – IL MIGLIORE

Zapata 7: Grande il suo spunto e il suggerimento per Thereau in occasione del vantaggio bianconero. Con la sua velocità è il pericolo numero uno per i difensori blucerchiati; corre fino alla fine e continua ad impensierire gli avversari nonostante i crampi.

UDINESE – IL PEGGIORE

De Paul 5: Non in forma, nel primo tempo gioca fuori posizion e non è preciso nell’impostazione e nei suggerimenti. Nervoso, a inizio secondo tempo viene punito eccessivamente dall’arbitro Pinzani che lo espelle per un’entrata fallosa su Duricic

SAMPDORIA – IL MIGLIORE

Muriel 6: Piuttosto in ombra nel primo tempo, si mette in evidenza nel secondo fino alla realizzazione del calcio di rigore con un preciso piatto destro che spiazza Scuffet. Sostanzialmente ingiusta la sua espulsione dopo l’esultanza

SAMPDORIA – IL PEGGIORE

Silvestre 5: Il difensore argentino non riesce a coprire a dovere sulla discesa di Zapata che porta al vantaggio dell’Udinese. In difficoltà per tutta la partita nel confronto con l’attaccante colombiano

Udinese-Sampdoria: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco è condizionata subito dall’espulsione di De Paul per un’entrata fallosa su Duricic. La Sampdoria prende spazio e trova un calcio di rigore, trasformato da Muriel; nell’esultanza del colombiano, un pò provocatoria, scoppia una rissa: espulso lo stesso attaccante blucerchiato e Danilo, che alza le mani sull’avversario. In nove contro dieci la partita perde sostanza e la Samp non riesce ad approfittare della superiorità numerica contro un’Udinese che non si scompone.

90’+6′ Termina la partita del Friuli: Udinese e Sampdoria pareggiano 1-1. Alla rete di Thereau a inizio partita, risponde Muriel su calcio di rigore a metà secondo tempo.

90’+5′ Contrattacco dell’Udinese che esce dalla propria metà grazie ad un recupero di Angella che lancia Matos: il brasiliano viene chiuso in angolo dai difensori sampdoriani

Decretati 6 minuti di recupero

90’+3′ Ammonito Jankto per proteste

90′ Ultimo cambio per l’Udinese: esce Halfredsson, entra Ewandro

89′ Zapata scende sulla corsia sinistra ed effettua un cross al centro dell’area: colpo di testa di Badu, palla a lato

87′ Crampi per Zapata: il gioco si ferma ancora

83′ Scontro aereo tra Scuffet e Gabriel Silva su un’uscita del portiere bianconero: entrambi rimangono a terra e il gioco si deve fermare

82′ Tiro di Halfredsson da fuori area, para in due tempi Puggioni

82′ Ultima sostituzione nella Samp: esce Barreto, entra Budimir

79′ Discesa di Matos sulla destra e pallone al centro per Jankto: il tiro del bianconero è chiuso da un difensore avversario

77′ Secondo cambio per Giampaolo: esce Praet ed entra Linetty

66′ Espulso anche l’allenatore dell’Udinese, Delneri

65′ In seguito alla rete del pareggio sampdoriano, doppia espulsione decretata dall’arbitro Pinzani: allontanati dal campo Muriel e Danilo in seguito a una rissa scoppiata in seguito all’esultanza del giocatore colombiano. Squadre in campo in nove uomini contro dieci

64′ Muriel pareggia. Il suo tiro dagli undici metri spiazza Scuffet. 1-1

63′ Calcio di rigore per la Sampdoria per un intervento su Muriel

62′ Spunto di Muriel e tiro da posizione angolata: Scuffet devìa in angolo

60′ Doppio cambio di Delneri: escono Balic e Thereau, rispettivamente sostituiti da Badu e Matos

58′ Su calcio d’angolo, Schick colpisce di testa: conclusione debole, para Scuffet

56′ Ammonito Sala

56′ Ospiti in avanti, Pavlovic va al tiro: pallone deviato in angolo

54′ Primo cambio della gara: la Samp sostituisce Duricic con Bruno Fernandes

50′ Doppia conclusione di Balic: prima su punizione, respinta dalla barriera, poi con un tiro deviato in angolo da un difensore avversario

47′ Espulso De Paul per un’entrata fallosa su Duricic. Udinese in inferiorità numerica

46′ Il secondo tempo è iniziato col calcio d’avvio della Sampdoria

Squadre in campo, tra pochi istanti l’inizio del secondo tempo: nessun cambio da segnalare

—–

SINTESI PRIMO TEMPO – Udinese più concreta rispetto ai blucerchiati e in vantaggio dopo cinque minuti con una rete di Thereau, servito dopo un pregevole affondo di Zapata. Due minuti dopo, gli ospiti si rendono pericolosi con Duricic, salva Angella. La successiva reazione della Samp è sterile e i bianconeri, meglio messi in campo, chiudono bene le iniziative degli avversari. Unica vera occasione per gli ospiti al 34′ con un tiro di Schick: para Scuffet. Friulani meritatamente in vantaggio e con un Zapata in grande forma; blucerchiati poveri di idee.

45′ Termina senza recupero il primo tempo della gara: Udinese in vantaggio sulla Sampdoria grazie alla rete di Thereau nei minuti iniziali

37′ Svarione della difesa sampdoriana e inserimento di Balic che mette il pallone in area pur non trovando nessun compagno

34′ Contropiede della Samp e conclusione di Schick dal limite: bella risposta di Scuffet che devìa con una mano

30′ Torreira è il primo ammonito della gara per una trattenuta su Thereau

27′ Jankto conclude dai venti metri: tiro deviato e a lato di poco

24′ Torreira va alla conclusione dai trenta metri, pallone alto sopra la traversa

22′ Barreto, colpito durante uno scontro di gioco, accusa un forte dolore alla caviglia sinistra e abbandona momentaneamente il campo

14′ Ritmi di gioco piuttosto blandi: la Sampdoria gioca maggiormente il pallone mentre l’Udinese agisce più di rimessa sfruttando la velocità dei propri attaccanti

7′ Samp pericolosa in area bianconera: Duricic va al tiro, Angella chiude la traiettoria della palla

5′ L’Udinese è in vantaggio! Affondo di Zapata e servizio dell’altra parte dell’area per Thereau che insacca con un tiro di piatto destro. 1-0

1′ La partita è iniziata: calcio d’avvio dell’Udinese

Squadre in campo al Friuli ‘Dacia Arena’, tra pochi istanti il calcio d’inizio della gara

Udinese-Sampdoria, formazioni ufficiali: Gabriel Silva e Angella dal 1′, gioca Praet

UDINESE (4-3-3) – Scuffet; Gabriel Silva, Danilo, Felipe, Angella; Balic, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. In panchina: Karnezis, Adnan, Parpinel, Badu, L. Evangelista, Ewandro, Matos. Allenatore: Delneri.

SAMPDORIA (4-3-1-2) – Puggioni, Sala, Silvestre, Skriniar, Pavlovic; Barreto, Torreira, Duricic; Praet; Schick, Muriel. In panchina: Krapikas, Cavagnaro, Bereszynski, Dodô, Simic, Alvarez, Cigarini, Fernandes, Linetty, Tessiore, Budimir, Quagliarella.  Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Pinzani di Empoli

Udinese-Sampdoria: probabili formazioni e pre-partita

Si avvicina il calcio d’inizio allo Stadio Friuli tra Udinese e Sampdoria. In ballo c’è il decimo posto in classifica con le due squadre divise da tre punti (blucerchiati in vantaggio sui friulani). Solo 19 i convocati di Delneri, tra cui non figurano Widmer e Perica, acciaccati. Rientrante Halfredsson a centrocampo, mentre per la difesa c’è la prima chiamata del ‘Primavera’ Parpinel. La Samp, 47 punti in campionato, deve difendere il decimo posto in quello che è uno scontro diretto (Udinese a -3) e ha a disposizione tutti i suoi giocatori compreso Quagliarella, in dubbio alla vigilia, che non farà però parte dell’undici titolare.

UDINESE (4-3-3) – Scuffet; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Balic, Hallfredsson, Jankto; de Paul, Zapata, Thereau. In panchina: Karnezis, Perisan, Gabriel Silva, Heurtaux, Angella, Faraoni, Badu, Lucas Evangelista, Kums, Perica, Ewandro, Matos. Allenatore: Delneri.
SAMPDORIA (4-3-1-2) – Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Pavlovic; Barreto, Torreira, Linetty; Bruno Fernandes, Schick, Muriel. In panchina: Falcone, Dodò, Simic, Bereszynski, Alvarez, Praet, Djuricic, Cigarini, Budimir, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

L’allenatore dell’Udinese, Gigi Delneri, ha preso parola così nella conferenza stampa alla vigilia della gara: «Giampaolo? Ci conosciamo da quando lui allenava l’Ascoli, io ero al Chievo. Abbiamo una filosofia tecnica e difensiva simile, poi lui si è evoluto cambiando il suo modo di vedere il gioco. Mi piace come interpreta il gioco, secondo me non ha ancora ottenuto quello che poteva ottenere. La Samp ha grande palleggio, giocatori molto tecnici che sanno muovere la palla molto bene. E’ una squadra molto ben mentalizzata da Giampaolo. Poi c’è la grande scoperta Schick, che ha fatto la differenza. Per quanto riguarda la nsotra porta, Karnezis ha fatto molto bene, ma voglio vedere come si comporta Scuffet, che giocherà sia domani sia domenica contro l’Inter. Bilic? Domenica non volevo nemmeno farlo giocare, poi ho deciso di cambiare per il rendimento non convincente di chi giocava in quel momento e ha dato dimostrazione di grande personalità. E’ stata una sorpresa. Jankto? Ha disputato 25 partite in Serie A, non dimentichiamolo. Ora dobbiamo capire quale sia il suo rendimento. Ha qualità, finchè tiene lo faccio giocare. Il mio rinnovo? Ne parliamo la prossima settimana».

Queste poi le parole pronunciate in conferenza dall’allenatore blucerchiato Giampaolo alla vigilia della sfida con l’Udinese: «Possiamo dire che è uno scontro diretto, l’obiettivo è quello del decimo posto. Un obiettivo economico e, per quanto mi riguarda, tecnico. Ho chiesto tanto ai calciatori, probabilmente abbiamo lasciato qualcosa per strada nelle ultime settimane. Questa settimana è stata vissuta con un’intensità mentale diversa: il messaggio sull’importanza della gara è arrivato e la squadra ha ritrovato energia. Ho buone sensazioni, l’attenzione c’è, Tutti sono convocati. Questo club ha grande blasone, il sogno del tifoso comune è rivivere quelle sensazioni. Bisogna essere bravi su quello che è il nostro terreno e non rinunciare mai a pensare in grande».

Udinese-Sampdoria: i precedenti del match

Bianconeri e blucerchiati si sono incontrati in totale 71 volte: bilancio a favore della squadra genovese, con 29 vittorie contro le 20 dei friulani; 20 i pareggi. Negli scontri diretti, sono state 103 le reti messe a segno dall’Udinese, 124 quelle segnate dalla Sampdoria. L’ultima sfida tra le due squadre risale al girone d’andata della stagione in corso: a Marassi finì 0-0. L’ultimo confronto a Udine è invece datato 22 novembre 2015: vittoria bianconera per 1-0 con la rete di Badu.

Udinese-Sampdoria: l’arbitro del match

L’arbitro di Udinese-Sampdoria sarà Riccardo Pinzani di Empoli. 39 anni, fischietto principalmente impegnato in Serie B, vanta 19 direzioni in Serie A, campionato in cui non arbitra dal maggio 2015 (Atalanta-Milan 1-3); quattro, tra campionato e Coppa Italia, le partite dell’Udinese dirette da Pinzani: bilancio positivo per i bianconeri con due vittorie e due pareggi (compresi due rigori concessi a favore). Sei, tra Serie A e campionato cadetto, le direzioni con la Sampdoria: anche per i blucerchiati il bilancio è positivo, con 3 vittorie e tre pareggi (in B, nelle quattro gare arbitrate da Pinzani nella stagione 2011/2012, anche due espulsioni per doppia ammonizione ai blucerchiati).

Udinese-Sampdoria Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa dalle ore 15 sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sul canale Sky Calcio 6 (anche in HD). Non è tutto, perché Udinese-Sampdoria andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite la app Sky Go. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui invece potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai con la celeberrima trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto”.

Condividi