Record Udinese: è la squadra più straniera d’Europa

81
palermo udinese karnezis
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese squadra che ha fatto giocare meno di tutti giocatori autoctoni, ovvero italiani, in Europa: lo rivela una statistica. Solo l’1% delle volte sono scesi italiani in campo finora con i friulani, all’estero il Watford…

Un record di cui i tifosi friulani avrebbero fatto volentieri a meno, ma tant’è: l’Udinese è la squadra meno italiana d’Italia (e questo già si sapeva), ma anche la squadra più straniera d’Europa per numero di minuti giocati da giocatori autoctoni (in questo caso, appunto, italiani) dall’inizio del campionato ad oggi. In percentuale i giocatori italiani hanno giocato con l’Udinese, per adesso, soltanto l’1%: undici minuti Gabriele Angella e trentanove minuti Francesco Lodi, poi il vuoto. Alla statistica ovviamente non sono stati assemblati Felipe e Danilo, giocatori naturalizzati italiani che però non hanno mai giocato con la Nazionale e che dunque, almeno al momento, tanto italiani non sono. Nessuna squadra in Europa ha fatto giocare autoctoni così poco: del resto l’1% è percentuale difficile da battere…

STRANIERI ALL’ESTERO: I NUMERI – In Inghilerra è il Watford ad aver fatto giocare poco o niente gli inglesi (9%) e non è un caso che si tratti dell’altra squadra di proprietà della famiglia Pozzo: urge forse un cambio di strategia, visti i risultati bianconeri, ma pure inglesi. In Spagna è il Siviglia fanalino di coda, ma con una percentuale non bassa: il 27% di spagnoli hanno giocato finora in campionato. In Ligue 1 il Paris Saint-Germain chiude la classifica, avendo fatto giocare i francesi per il 35% delle volte, mentre in Germania l’Augusburg ha schierato giocatori tedeschi soltanto nel 17% delle occasioni. Non benissimo.

Condividi