L’ultima di James Rodriguez con il Real Madrid: poi sarà Juve?

james rodriguez real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: la finale di Champions League sarà l’ultima gara del colombiano con il Real Madrid. A Cardiff finirà la sua avventura con i blancos, nello stesso stadio in cui aveva iniziato nel 2014: bianconeri in pressing

Nel 2014 James Rodiguez era uno dei giocatori più chiacchierati al mondo. Merito di un mondiale straordinario giocato con la Colombia, che lo ha esaltato sul palcoscenico internazionale. Da quel momento il Real Madrid lo mette nel mirino e lo strappa al Monaco per 75 milioni di euro. Operazione lampo, che porta il fantasista ad esordire con Carlo Ancelotti il 12 agosto del 2014 proprio a Cardiff, sede della finalissima di Champions League contro la Juve. Allora si giocava la Supercoppa Europea, con i blancos che trionfarono 2-0 sul Siviglia. Dopo un primo anno da grande protagonista l’appeal di James è lentamente calato, visto che Zidane non lo ha mai reputato un titolare inamovibile del Real Madrid. E in estate potrebbe essere perfezionata una cessione che sembra ormai inevitabile. La Juve, già da tempo, sta monitorando il colombiano, che può diventare un obiettivo concreto del prossimo mercato a due condizioni: il Real Madrid deve accettare una proposta non superiore a 60 milioni di euro e James Rodriguez deve ritoccare al ribasso il ricco ingaggio che percepisce a Madrid. Nel caso in cui entrambe le condizioni necessarie imposte dalla Juve non dovessero essere rispettate ecco che il Manchester United di Mourinho, che stima il giocatore da sempre, potrebbe farsi sotto. Una cosa sola è certa: James Rodriguez non giocherà più nel Real Madrid.

Condividi