Uva: «Stage della Nazionale percorso intelligente»

25
uva stage nazionali
© foto www.imagephotoagency.it

FIGC, Uva: «Stage della Nazionale bellissimo traguardo, abbiamo convinto le società»

Si sono conclusi mercoledì i due giorni di stage a Coverciano – il primo dei quattro in programma – che daranno la possibilità al ct Ventura di visionare molti giovani talenti del nostro calcio. Anche il dg della FIGC Michele Uva, recatosi a Potenza per ritirare il premio “Somma”, ha fatto sapere di approvare l’innovazione portata dal mister ex-Torino: «La concertazione con le squadre di A e B è fondamentale per costruire un progetto comune: gli stage sono già un bellissimo traguardo raggiunto con le Leghe, perché sono fuori dalle finestre Fifa; l’attività ufficiale è quella sancita dalla Fifa – spiega – ci sono delle finestre, sono ufficiali e non possiamo fare diversamente».
LE DICHIARAZIONI – Secondo Uva, a trarre beneficio dagli stage saranno sia i club che la Nazionale: «Questi stage sono una cosa nuova che porterà e avvicinerà giovani talenti che non giocano nell’Under 21 o nella Nazionale A. Penso sia un percorso molto intelligente che il ct Ventura ci ha proposto: noi abbiamo convinto le società – riporta l’ANSA – e siamo tutti felici perché le stesse società hanno calciatori che indossano la maglia azzurra e quindi crescono sia di valore che di esperienza internazionale».

Condividi