Vecino-Napoli: Giuntoli pensa ad uno scambio clamoroso con la Fiorentina

vecino fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Vecino-Napoli è uno dei tormentoni di mercato più longevi ormai e, anche stavolta, si è puntualmente ripresentato

Nonostante il binomio Vecino-Napoli non abbia trovato fortuna nelle passate sessioni di mercato, il rumors sul trasferimento del centrocampista uruguayano all’ombra del Vesuvio trova nuovamente spazio sul quotidiano toscano La Nazione. Al termine del campionato lo stesso Vecino aveva dichiarato pubblicamente la sua volontà di rimanere a Firenze, ma il pressante corteggiamento del Napoli potrebbe riaprire la trattativa. Maurizio Sarri ha allenato il centrocampista quando sedeva sulla panchina dell’Empoli, stagione 2014/2015, trasformandolo da centrocampista offensivo poco ordinato in campo ad una mezz’ala tutta corsa, fisicità e tecnica. Il mister, quindi, è un suo grande estimatore e farebbe carte false per poterlo allenare nuovamente. Cristiano Giuntoli dovrà ben guardarsi dalla concorrenza della Roma che potrebbe virare sul sudamericano in caso di trasferimento di Radja Nainggolan all’Inter, ma il direttore sportivo azzurro avrebbe un asso nella manica da potersi giocare. Sulle colonne del giornate fiorentino, infatti, si legge che la società campana potrebbe inserire nella trattativa Jorginho, il regista italo brasiliano, d’altronde, piace alla Fiorentina dai tempo in cui militava nell’Hellas Verona. L’inserimento nella trattativa del playmaker potrebbe, dunque, indurre i gigliati ad abbassare le pretese economiche che, ora come ora, equivalgono alla clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Così Vecino lo sarà stato mai Matias al Napoli?

Condividi