Vitiello: «Stiamo crescendo, ora i punti»

33
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Vitiello, difensore del Palermo, ha parlato del momento della formazione rosanero a una settimana dal pari esterno contro la Sampdoria

Roberto Vitiello è uno dei pochi giocatori rimasti a disposizione del Palermo a causa delle convocazioni in Nazionale che ha visto il gruppo di De Zerbi dimezzarsi (sono 12 i giocatori del club siciliano partiti per rispondere alle chiamate dei rispettivi ct). Il difensore è intervenuto in conferenza stampa per parlare del momento del Palermo ma non solo: «Siamo in pochi, è vero, ma stiamo lavorando tanto. Ci stiamo concentrando sui dettagli e sulle idee del mister. Sarebbe stato meglio riprendere subito a giocare ma va bene così».

IL COMMENTO – Prosegue Vitiello: «Siamo in fase di crescita, stiamo migliorando settimana dopo settimana e qualcosa si è iniziato a vedere anche a Genova contro la Sampdoria. I risultati ci stanno accompagnando e si inizia a vedere qualcosa. Io non ho ancora giocato con De Zerbi? La stagione è lunga e ci sarà spazio per tutti. Io provo a dare sempre il massimo negli allenamenti. Non ho giocato ma il mister mi fa sentire un giocatore importante, mi ha espresso la sua fiducia. Sono sereno, bisogna solo continuare a lavorare e mettere da parte un po’ dell’io e pensare al noi. Diamanti? Siamo felici di lui. E’ arrivato in punta di piedi e oggi si fa sentire».

Condividi