Viviani: «Aspettavo da tanto questo momento»

52
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Viviani è stato uno dei protagonisti di Bologna – Palermo. Il centrocampista ha parlato al termine della sfida del Dall’Ara. Le sue parole

Federico Viviani, centrocampista del Bologna ingaggiato in estate dall’Hellas Verona, ha disegnato due bellissime parabole nel corso della sfida contro il Palermo: la prima è finita sulla testa di Mattia Destro per il gol dell’1 a 1, la seconda è finita direttamente in porta, da calcio di punizione, una delle specialità della casa, ed è servita ai rossoblù per chiudere la gara e al centrocampista a trovare il primo gol con la maglia dei felsinei.
LE DICHIARAZIONI DI VIVIANI – Il centrocampista ha parlato al termine della sfida con i rosanero. Queste le sue parole: «Aspettavo questo momento visto che per l’impegno messo e per il gioco espresso non meritavamo questa classifica. Dopo 11 reti in Serie B ho perso lo scorso anno per un problema alla caviglia e per pubalgia. Sono arrivato a fine mercato e grazie ai miei compagni mi sono ambientato subito. Ho trovato un grande gruppo, lo abbiamo dimostrato oggi rimontando dopo aver subito un gol a inizio gara. Bigon mi ha voluto a Verona e poi a Bologna e spero di ripagare la fiducia dimostrando di essere importante anche in Serie A. Dovevo uscire prima della punizione? Non me ne sono accorto. Abbiamo studiato il movimento del portiere che è solito fare un passo verso il centro della porta e ho tirato sul suo palo e per fortuna è andata bene».

Condividi