Vrenna e l'”incubo” paracadute: «Palermo, onora il campionato!»

Cassano crotone nicola
© foto www.imagephotoagency.it

Il caso del paracadute nella lotta salvezza turba i pensieri del Crotone e del presidente Gianni Vrenna. I pitagorici dipendono da Palermo-Empoli e dall’integrità morale di siciliani e toscani: le ultime e le dichiarazioni

La salvezza del Crotone non passa solamente dalla sfida con la Lazio ma anche, e soprattutto, dal risultato di Palermo-Empoli. I rosanero, scendendo in Serie B con gli azzurri, avrebbero diritto a un “paracadute” meno corposo rispetto a una retrocessione col Crotone, in particolar modo per quanto riguarda la parte economica residuale rispetto alla spartizione del paracadute stesso per la prossima stagione. In pratica il Palermo usufruirebbe di 25 milioni di euro in ogni caso, ma potrebbe averne ancora di più se retrocedesse col Crotone e non riuscisse a risalire subito in Serie A, cosa che non avverrebbe in caso di discesa con l’Empoli. Gianni Vrenna, presidente crotonese, spera nell’integrità morare dei siciliano. «Noi daremo il massimo contro la Lazio, speriamo che il Palermo continui a onorare il campionato e possa fare risultato contro l’Empoli. Sarebbe un’impresa che ci siamo meritati sul campo e siamo fiduciosi della permanenza in Serie A» afferma lo stesso Vrenna a AdnKronos. Sarà il campo adesso a parlare e a sciogliere così ogni dubbio.

Condividi