Witsel – Juventus: no dello Zenit. Si fa a giugno?

84
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus non ha chiuso per Axel Witsel sul calciomercato in maniera ufficiale per colpa dello Zenit, ma se ne riparla per giugno: ecco perché è saltato l’affare

Alla fine Axel Witsel è rimasto allo Zenit San Pietroburgo, la Juventus non lo ha preso e nell’ultimo giorno di calciomercato ha chiuso in maniera ufficiale solamente per Juan Guillermo Cuadrado. Il belga nel tardo pomeriggio ha lasciato il ritiro della nazionale per andare a Torino a svolgere le visite mediche con la Juventus. Era tutto fatto per il trasferimento: contratto di cinque anni al giocatore, venti milioni di euro (bonus compresi) ai russi. Ma poi tutto è saltato.

L’AFFARE PER LA JUVENTUS SFUMA – In pratica lo Zenit ha dato prima il via libera alla trattativa e poi in extremis si è messo di mezzo perché non ha trovato un sostituto degno in mezzo al campo. Il no all’affare Witsel è arrivato da Mircea Lucescu, l’allenatore è stato intransigente e, in mancanza di un vice dell’ex Benfica, ha deciso di non vendere il giocatore. Se ne potrà riparlare a gennaio, ma quasi sicuramente a giugno ci sarà un ritorno di fiamma tra le parti anche perché Witsel andrà in scadenza di contratto e potrà essere preso a zero.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
BernardeschiBernardeschi: «Fiorentina, vinceremo. Segnerò di più»
Prossimo articolo
calciomercato newcastle sissokoUfficiale Sissoko al Tottenham, arriva dal Newcastle