Xavi: «Mondiale di Russia triste senza la Scozia»

42
xavi barcellona mourinho
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex centrocampista del Barcellona dichiara amore alla Scozia e alla sua Nazionale, che spera di vedere al prossimo Mondiale di Russia

Nessuno avrebbe mai pensato che Xavi fosse un ammiratore della Scozia. Non tanto per le tradizioni paesane legate alla vita quotidiana, quanto per la storia della Nazionale di calcio, assente dalle scene mondiali dal 1998. Il centrocampista dell’Al Sadd, bandiera per anni del Barcellona, si augura che la formazione di Gordan Strachan possa centrare l’obiettivo della qualificazione al prossimo Mondiale di Russia.

UN AMORE ETERNO – «La Coppa del Mondo non può essere la stessa senza la Scozia», ha dichiarato al The Sun. «Sono cresciuto con le imprese di questo grande Paese, è triste che sia passato così tanto tempo dalla sua ultima apparizione. Qualche anno fa siamo andati a Hampden, purtroppo non ho potuto giocare a causa di un infortunio ma ricordo che si respirava un’atmosfera particolare». L’affetto di Xavi, però, non finisce qui: «Chiunque ama la Scozia. Vorrei vederli di nuovo alla ribalta di un torneo importante, i tifosi e la squadra meritano questo tipo di palcoscenici».

 

 

Condividi