Zeman torna su Calciopoli: «Fatta pulizia, ma non basta»

zeman convocati pescara - udinese
© foto www.imagephotoagency.it

Tra i più grandi avversari della corruzione nel calcio, Zdenek Zeman torna a parlare di Calciopoli al seminario “I giovani per la legalità nello sport” dell’Università di Chieti: ecco le sue parole

Presente al seminario “I giovani per la legalità nello sport”, organizzato dall’Università di Chieti, il tecnico del Pescara Zdenek Zeman è tornato sui fatti di Calciopoli: «Con Calciopoli è stata fatta pulizia ma non basta: il sistema lo fanno coloro che stanno dentro, sarebbe importante cambiare chi rovina il sistema. Anni fa denuncia la situazione, ma nessuno mi fu vicino». Successivamente il boemo parla dello scandalo Calcioscommesse: «Credo che le scommesse si possano fare, ma è diverso usare le scommesse per aggiustare i risultati. Se volessi giocarmi un euro sulla vittoria della Juventus in Champions League, perché non posso farlo? La scommessa è legale, l’imbroglio è mettersi d’accordo sui risultati per altri scopi».

Condividi