166 titoli di differenza: Juve e Inter non sono mai state così lontane

166 titoli di differenza: Juve e Inter non sono mai state così lontane
© foto www.imagephotoagency.it

Juve-Inter, Derby d’Italia sulla carta: in campo sono ben 166 i titoli di differenza vinti finora in carriera tra giocatori bianconeri e nerazzurri. In vista del futuro però qualcosa può cambiare…

Un divario che sembra al momento, ma probabilmente solo al momento, incolmabile: il Derby d’Italia di domani sera si giocherà con una distanza, quella tra Juventus ed Inter, mai così tanto importante e sintetizzabile da un solo numero, il 166. Non un numero casuale: 166 sono infatti i titoli di differenza tra i giocatori attualmente in bianconero e quelli nerazzurri. Cioè, in altre parole: sommando tutti i titoli vinti in carriera finora dai giocatori della Juve e tutti i titoli vinti in carriera finora da quelli dell’Inter, ce ne sono ben 166 di differenza da una parte all’altra. Probabilmente mai nella storia la sfida tra due delle squadre più vittoriose d’Italia si era giocata in questi termini di distanza.

Eppure, fanno notare stamane i giornali, il modello interista resta ad oggi l’unico in grado di poter quantomeno sfidare quello sempre più dominante della Juve. Non oggi magari, ma in un futuro abbastanza prossimo sì: la competenza di Beppe Marotta, proveniente proprio da Torino, può essere una grossa spinta per i nerazzurri, ma non solo. Al momento l’Inter è l’unica squadra in Italia a poter contare, insieme alla Juve, su un proprietà forte nel lungo termine e su un’espansione territoriale che, a pari di quella bianconera, si è allungata ben oltre l’Italia e l’Europa, fino alla Cina, dove il brand nerazzurro sta cominciando a prendere piede grazie a Suning. Vista così la sfida di domani sera è un po’ meno improbabile. E poi per tutto il resto c’è comunque il campo a giudicare.