A tutto Tronchetti Provera: «Inter buona squadra. Lautaro deve giocare di più. Juve? Sfida impegnativa»

A tutto Tronchetti Provera: «Inter buona squadra. Lautaro deve giocare di più. Juve? Sfida impegnativa»
© foto www.imagephotoagency.it

Tronchetti Provera, manager di Pirelli e tifoso dell’Inter, ha parlato della sfida con la Juve. E di tanto altro…

E’ stato presentato il nuovo calendario Pirelli, un calendario ispirato ai sogni. Tronchetti Provera ha parlato a Sky Sport dell’Inter, dei suoi sogni calcistici e della sfida con la Juve: «Il mio sogno calcistico è quello di continuare un percorso con qualche campione che può garantire continuità alla squadra. Juve? Ogni gara ha la sua storia. Questa è la partita più impegnativa dell’anno, ce la metteremo tutta. Questa è un’Inter che a tratti mi piace molta, a tratti non è completa ma è sulla strada giusta. Inter più adatta alla Champions? Aspettiamo un attimo, aspettiamo qualche settimana. Marotta? Porta grande esperienza, competenza, dà un senso del progetto, è stata un’ottima scelta. Le grandi squadre devono avere un progetto e avere un medio-termine con un obiettivo».

Tronchetti Provera ha parlato poi di Icardi, di Spalletti, di Steven Zhang, di Ronaldo e non solo: «Spalletti? E’ un buon allenatore, ha una buona squadra e sta cercando di farla diventare una grande squadra. Steven Zhang? Mi piace, pare che abbia lo spirito giusto. Mi fa molto piacere vederlo presidente, è un’assunzione diretta di responsabilità. Icardi il CR7 dell’Inter? E’ uomo di grandissima qualità, il più grande centravanti puro al mondo e per l’Inter rappresenta il miglior giocare, la guida della società. Cristiano Ronaldo alla Juve? E’ un grandissimo giocatore, non si può che ammirarne le qualità e speriamo che sia in serata no. Il gesto di Mourinho ai tifosi della Juve? Ha anche il senso dello show e non c’è bisogno di fare polemica su questo. Lautaro Martinez? Lo farei giocare di più, i giovani hanno voglia di sentire la gara. Pronostico su Juve-Inter? Non ne faccio».