Alessia tutta per la Juve: fino a Cardiff con due “bagagli” di passione – FOTO

alessai ferrante tifosa juventus
© foto Instagram - @alessiaferrante

Alessia Ferrante: a Cardiff per amore della Juventus. Ecco la super-tifosa, idolo della curva bianconera, con le sue forme bombastiche: la fotogallery

Il tifo appassionato non conosce confini ed è negli occhi (e non solo quelli) di Alessia Ferrante. La biondissima sexy-bomb pugliese è una degli idoli della curva della Juventus (non stentiamo a comprenderne il motivo). Sabato, così come tantissimi altri supporters bianconeri, c’era anche lei a Cardiff per la seconda finale Champions League in tre anni della Juve. Non è andata bene, come sappiamo, ma ciò nulla toglie alla passione sfrenata di Alessia. «Quando le gambe non hanno più retto, a farmi andare avanti è stata la forza mentale», ha scritto lei su Facebook, tenendo una sorta di diario della cavalcata fino al Galles per seguire la Vecchia Signora. Da tempo frequentatrice della curva bianconera, Alessia Ferrante, per passione, ha preso aerei, treni, pullman… fino alla fine. Anzi quasi. Alla fine, appunto, è mancato uno step, la vittoria contro il Real Madrid che, per la Juve, avrebbe suggellato una super-stagione.

Alessia Ferrante: fino a Cardiff solo per la Juve – FOTO

Alessia, nella vita, lavora saltuariamente come modella, ma la sua prima professione è relativa all’ambito della chirurgia estetica. È lei il contraltare juventino di Mirtha Sosa (qui la sua scheda: Mirtha Sosa, passione Real – FOTO). Le sue forme più che prorompenti l’hanno portata a diventare una sorta di “Miss Juve” con un seguito di quasi 69mila followers su Instagram. Proprio il suo profilo social è stato invaso da commenti (juventini e non) negli ultimi giorni. Di certo la Ferrante non ha mai rinnegato, anche in modo acceso, il proprio amore per la Juventus. Lo stesso amore che l’ha portata fino a Cardiff e poi ritorno in poche ore. Con lei un bagaglio enorme di passione. Anzi, due “bagagli”, permetteteci, pure belli capienti, a far capire che il tifo femminile è di sicuro meglio di quello maschile. Vedere per credere come sempre: ecco le sue foto migliori.