Connettiti con noi

Milan News

Bacca: «Milan, ti riporterò in alto»

Pubblicato

su

Carlos Bacca ha scelto: niente addio al Milan sul calciomercato, la volontà è quella di tornare in Europa coi rossoneri. «Con Montella ci divertiamo di più» ha commentato l’attaccante colombiano

Carlos Bacca è rimasto al Milan in questo calciomercato nonostante le sirene del West Ham e alla prima di campionato ha battuto il Torino con una tripletta. Da cosa è derivato il no agli Hammers lo ha spiegato lo stesso Bacca: «Devo pensare alla mia famiglia, mia moglie considera Milano casa sua. Ne ho parlato con Galliani e mi ha detto che sono importante per il Milan. Per me il mercato è terminato». E il Milan sembra proprio volersi godere Bacca, il quale ha detto di aver ricevuto offerte sia dalla Ligue One sia dalla Serie A e dalla Premier League ma non si è mai sentito particolarmente attratto. Ora tutto è definito e Bacca si sente importante in quanto incedibile: «Se sono importante per il Milan, vuol dire che devo restare».

«MONTELLA E IL MIO MILAN» – La famiglia è stata importante nella scelta del centravanti. Bacca ha parlato della compagna con cui sta insieme da dodici anni e ha detto che per la moglie Milano è una seconda casa. Si passa anche a trattare il tema Vincenzo Montella, sul quale Bacca ha affermato: «Con lui mi diverto di più, la squadra è costruita per attaccare e mi arrivano più palle gol. Ora c’è allegria nello spogliatoio, prima no». Anche Montella è stato decisivo per la punta, ha parlato con Bacca e gli ha detto che sarebbe stato brutto perderlo dato che lo riteneva un leader. Obiettivi per il futuro: vincere la classifica marcatori e non solo, perché il colombiano ha un gran progetto per il Milan. «Voglio andare in Europa con questa maglia, la mentalità mia e del club è europea. Voglio riportare in alto il Milan» ha concluso l’ex del Siviglia a La Gazzetta dello Sport.

Advertisement