Balotelli contro la stampa: «Non rilascerò più interviste»

Balotelli contro la stampa: «Non rilascerò più interviste»
© foto www.imagephotoagency.it

Mario Balotelli ha parlato ai microfoni della sua stagione a Nizza e della lotta al vertice con Monaco e Paris Saint Germain

Balotelli contro la stampa: «Non rilascerò più interviste» – 18 marzo, ore 22.10

Mario Balotelli non ci sta. L’attaccante italiano, tramite il proprio profilo Instagram, si è scagliato contro la stampa. Ecco le parole dell’ex Milan: «Ho parlato di giovani fantastici, del razzismo, dell’Italia, ma tutti i giornali titolano su Cavani. Siete ridicoli. Cavani è un calciatore fantastico e lo rispetto, anche se in Francia il tocco di palla da fenomeno ce l’hanno solo Di Mario e Falcao. Dico sul serio, non chiedetemi più interviste. Balotelli non è un giocattolo, è una parola con delle opinioni. E non m’infastidisce il fatto che sia uscita fuori l’ennesima stupida bugia, bensì il fatto che ho parlato di problemi sociali reali e invece cosa si va a sottolineare? E’ per questo che la società e le nuove generazioni crescono sempre più deboli».


Balotelli: «Nizza, voglio il secondo posto»

Mario Balotelli, attaccante del Nizza, attualmente secondo in classifica alle spalle del Monaco, ha palato ai microfoni di RMC. Queste le sue parole: «ll Monaco ha cinque punti in più rispetto a noi, ma per non non cambia nulla. Io gioco solo per il primo posto, non voglio arrivare secondo o terzo, voglio vincere. E’ difficile, ma possiamo ancora farcela. Differenze tra Psg e Monaco? I parigini hanno grandi calciatori, ma non giocano da squadra. Anche quando c’era Ibra era così. Il Monco ha tanti giocatori forti e gioca meglio. Cavani e Falcao? L’uruguaiano è molto forte, ma non è un fenomeno. Falcao o Di Maria lo sono. La mia stagione? Sto bene, i tifosi sono eccezionali. Per me è importante giocare sempre, in carriera non ho mai avuto questa opportunità».