Benatia all’attacco: «Arbitri alibi dei perdenti. Inter e Roma? Sapevo sarebbero calate» – VIDEO

Benatia all’attacco: «Arbitri alibi dei perdenti. Inter e Roma? Sapevo sarebbero calate» – VIDEO
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del difensore della Juventus, Medhi Benatia, sul suo momento, sugli arbitri. Ecco le parole del marocchino intervistato da Matuidi

Blaise Matuidi intervista Medhi Benatia e viceversa. Il difensore marocchino ha parlato insieme al centrocampista francese in un bar, davanti a un caffè, per il canale Youtube Bros. Stories. Non sono mancati gli spunti. Il difensore marocchino ha parlato degli arbitri e delle abitudini del calcio italiano: «La gente non lo capisce! Non si chiedono qual è il modo in cui lavoriamo alla Juve. Io all’epoca ero a Roma, lo so. Quando guardavo la Juve vincere pensavo: ‘non giocano bene e vincono, sempre con l’aiuto dell’arbitro’. Queste però sono scuse da perdenti».

Prosegue il centrale bianconero: «Quando poi arrivi alla Juventus e vedi come si lavora capisci tante cose. All’inizio della stagione mi hai detto che l’Inter e la Roma erano qui. Cosa ti ho detto io? Ti avevo detto che non ci sarebbero più state dopo due mesi. La Serie A è molto difficile, è un campionato tosto. Qui la differenza non la fanno solo i giocatori ma il lavoro e la Juventus domina in Italia proprio grazie a questo. La gente non lo capisce, dovrebbero venire con noi a vederci lavorare perché nemmeno immaginano quanto lavoriamo».