Benatia pensa positivo: «Importante non subire gol. Andiamo a prenderci la qualificazione»

Benatia pensa positivo: «Importante non subire gol. Andiamo a prenderci la qualificazione»
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore della Juve, Benatia, il migliore in campo dei suoi, ha parlato dopo il pareggio interno con il Barcellona. Le sue parole

Solo uno 0-0 interno per la Juventus contro il Barcellona. I bianconeri non sono ancora agli ottavi e si giocheranno tutto ad Atene contro l’Olympiacos già eliminato. Medhi Benatia, difensore centrale della Juve, ha giocato una grande partita, forse la migliore da quando è arrivato a Torino. Il marocchino ha parlato a “J Tv” dopo la partita. Queste le sue parole: «Io lavoro per farmi trovare sempre pronto. Ho avuto qualche momento complicato a causa degli infortunio ma giocando con continuità tutto è più semplice, anche per me. Quando sono chiamato in causa, cerco sempre di dare il massimo. Sono in un periodo molto positivo, anche grazie alla grande soddisfazione della qualificazione del Marocco ai Mondiali, vissuta da capitano».

Prosegue il centrale della Juventus: «Non abbiamo preso gol contro il Barcellona ed è stato sicuramente molto importante perché quest’anno stiamo subendo tanti gol. La colpa non è solo della difesa perché siamo una squadra ma di un insieme di cose che dobbiamo cambiare. La Juve difende e attacca unita e deve ritrovare l’atteggiamento avuto negli ultimi anni. Il pareggio è positivo perché non abbiamo incassato gol. Abbiamo tutti la stessa voglia e faremo grandi cose. Questa sera dispiace non aver segnato perché volevamo fortemente il gol e ci abbiamo creduto fino alla fine. Ora andiamo a prenderci la qualificazione in Grecia».