«Bergamo e Liverpool? Climi simili»: Caressa idolo social – VIDEO

«Bergamo e Liverpool? Climi simili»: Caressa idolo social – VIDEO
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Caressa scatena (ancora) l’ironia dei social: il telecronista di Sky si lascia andare ad alcuni commenti metereologici prima di Atalanta-Napoli. Poi durante…

Non deve essere molto simpatico ai tifosi del Napoli Fabio Caressa: il direttore di Sky Sport e telecronista di punta dell’emittente satellitare ultimamente, a dirla proprio tutta, non ci ha messo nemmeno del suo per provare a correggere il tiro. Colpa delle tante (tavolta troppe) cantonate prese di recente: una di queste, in particolar modo, ha fatto nei giorni scorsi rapidamente il giro della rete diventando virale. È successo domenica sera, quando parlando nel corso di Sky Calcio Club, Caressa si è soffermato sulla partita del lunedì (cioè ieri) del Napoli contro l’Atalanta. In riferimento alla decisiva sfida di Champions League degli azzurri contro il Liverpool la prossima settimana, il giornalista romano ha detto: «La partita con l’Atalanta del Napoli potrà essere una prova generale importante perché i climi di Bergamo e Liverpool sono un po’ simili».

Apriti cielo: sui social si è scatenata la giusta ilarità di molti. Non che Bergamo non abbia un clima abbastanza fredo in questo periodo dell’anno, ma sicuramente nulla a che vedere con Liverpool, che è decisamente ad un’altra latitudine, leggermente più a nord rispetto alla città orobica probabilmente. Se poi il riferimento era ai climi ambientali delle tifoserie, beh… anche qui il confronto, tutto rispetto per l’Atalanta, regge poco. Nel corso della telecronaca di ieri del match comunque Caressa si è anche lasciato ad andare a qualche altra perla da social, come quella sul portiere nerazzurro Pierluigi Gollini, al centro di una storia da gossip con la fidanzata Giulia Provvedi, appena uscita dal Grande Fratello VIP, e non solo…

Er Vate meteorologo: Bergamo e Liverpool c’hanno du climi simili

Gepostet von Le stronzate di Fabio Caressa am Sonntag, 2. Dezember 2018