Cagliari-Inter 1-3: pagelle e tabellino

Cagliari-Inter 1-3: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Inter, 14ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

CagliariInter 1-3, gli uomini di Spalletti si prendono la tanto ambita notte al comando della classifica di Serie A e lo fanno con una prestazione tutt’altro che brillante. I sardi si sono lasciati preferire sul piano della proposta calcistica ma sono i nerazzurri a spuntarla, come spesso accaduto nel corso di questa stagione: ancora decisivo un super Icardi con la sua doppietta, stasera alla pari di Brozovic, che appena entrato in campo ha definitivamente indirizzato la partita sui binari dell’Inter. A poco serve la bella rete di Pavoletti, dopo gli errori commessi in avvio di gara sul risultato di 0-0.

Cagliari-Inter 1-3: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 29′ Icardi, st 10′ Brozovic, 26′ Pavoletti, 39′ Icardi

Cagliari (3-5-2): Rafael 6; Romagna 6, Andreolli 5, Ceppitelli 5; Faragò 6.5, Ionita 6 (19′ st Farias 5), Cigarini 6, Barella 6.5, Padoin 5; Pavoletti 6 (42′ st Giannetti s.v.), Joao Pedro 6 (37′ Cossu s.v.). A disposizione: Cragno, Van Der Wiel, Dessena, Miangue, Pisacane, Capuano, Crosta, Melchiorri. Allenatore: Diego Lopez

Inter (4-2-3-1): Handanovic 7; D’Ambrosio 6, Skriniar 6, Miranda 6, Santon 5.5; Gagliardini 6, Vecino 5.5 (8′ st Brozovic 7); Candreva 6.5 (40′ st Joao Cancelo s.v.), Borja Valero 5.5, Perisic 6, Icardi 7 (49′ st Eder s.v.). A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Dalbert, Joao Mario, Pinamonti, Karamoh. Allenatore: Luciano Spalletti

ARBITRO: Luca Pairetto di Torino
NOTE: ammoniti Miranda, Ceppitelli, Gagliardini, Giannetti

CAGLIARI – IL MIGLIORE

Barella 6.5: Abbina la qualità dei suoi fondamentali ad un’intensità decisamente evidente: ne viene fuori il prospetto di un centrocampista giovane ma già completo, abile a rendersi utile in entrambe le fasi di gioco. Può migliorare nella lettura di alcune situazioni di gioco, ma è al centro della manovra, tocca un numero di palloni molto alto e i compagni si fidano di lui.

CAGLIARI – IL PEGGIORE

Padoin 5: Non ha il passo di Candreva ma fa poco per contenerlo: gli lascia il cross da cui scaturisce il vantaggio nerazzurro, nell’occasione lo fa rientrare comodamente sul mancino concedendo troppo spazio in marcatura, non va meglio in occasione del secondo gol, quando dovrebbe seguire l’esterno nerazzurro ma lo perde in profondità. Comodo poi l’assist al subentrato Brozovic.

INTER – IL MIGLIORE

Brozovic 7: Entra in campo in luogo dell’infortunato Vecino ed alla prima palla fa gol: raccoglie il suggerimento di Candreva grazie al solito tempismo con cui aggredisce lo spazio, perfetta poi la coordinazione con cui impatta la palla e batte l’incolpevole Rafael. Chiude la gara quando il Cagliari – nonostante il predominio espresso – non si era arreso al risultato e continuava a macinare gioco.

INTER – IL PEGGIORE

Vecino 5.5: Esce per infortunio in avvio di ripresa ma nei minuti disputati non aveva brillato: in difficoltà sul pressing del Cagliari, ha faticato a trovare le sue solite geometrie, sia in fase di possesso palla che nella ricerca degli spazi quando non in possesso. Decisivo Brozovic nell’ingresso in campo. Problema muscolare che non appare di grande rilievo.

Cagliari-Inter: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Risolve tutto Brozovic, che in avvio di ripresa entra in campo in luogo dell’infortunato Vecino e fa centro al primo pallone toccato, quando il Cagliari stava attaccando come da copione della gara: chiudono le firme di Pavoletti e la seconda di Icardi. Inter al comando della classifica.

50′ – Fischio finale: Cagliari-Inter 1-3

49′ – Sostituzione Inter: fuori Icardi, dentro Eder

45′ – Cinque minuti di recupero

44′ – Conclusione di Icardi e respinta di Rafael

42′ – Sostituzione Cagliari: Giannetti per Pavoletti

40′ – Sostituzione Inter: Cancelo per Candreva

39′ – TRIS INTER! Situazione confusa in area cagliaritana, scontro in area piccola tra Perisic e Rafael ma il direttore di gara (anche dopo essere ricorso al controllo elettronico) non ravvede fallo, irrompe il solito Icardi e fa centro!

37′ – Lopez punta sul trentasettenne Cossu: fuori Joao Pedro

35′ – Che spreco di Farias! Ha la chance del raddoppio ma calcia debolmente tra le braccia di Handanovic, da ottima posizione!

33′ – Dribbling e tiro-cross di Perisic, Rafael respinge con la gamba

32′ – Cagliari sulle gambe: lo sforzo proteso toglie lucidità nel finale

30′ – I sardi hanno riapero la contesa quando la partita non sembrava aver più nulla da raccontare: bella giocata di Pavoletti per Farias, provvidenziale la diagonale di Miranda

26′ – GOL CAGLIARI – Gran cross di Faragò per Pavoletti che questa volta impatta alla perfezione la palla e con una soluzione volante fredda Handanovic. Conclusione potente e precisa del centravanti che si fa perdonare lo strafalcione del primo tempo

22′ – Lo stesso Icardi si incarica della battuta: soluzione rivedibile e palla sulla barriera

21′ – Azione devastante di Icardi: Ceppitelli deve abbatterlo per arginarne la corsa

19′ – Nel Cagliari Farias per Ionita

17′ – Interno di Perisic: palla che esce alla sinistra di Rafael

14′ – Cagliari che ovviamente ha accusato il colpo: doppio svantaggio difficilmente rimediabile ora

11′ – Direttore di gara che ha controllato la situazione con il silent-check: regolare la posizione dell’esterno nerazzurro

10′ – RADDOPPIO INTER! Candreva scappa alla retroguardia sarda sul filo del fuorigioco, scarico indietro per il subentrato Brozovic che alla prima palla buona fa gol trafiggendo con un piattone l’incolpevole Rafael!

8′ – Infortunio per Vecino, problema muscolare: al suo posto Brozovic

7′ – Sardi costantemente in avanti: passa il Cagliari sulla destra con Faragò

4′ – Ci prova Candreva sull’altro versante: nulla di fatto

3′ – Inter subito in difficoltà: gran tiro di Barella e deviazione di Santon, palla che esce di pochissimo

1′ – Si riparte senza sostituzioni: via alla ripresa di Cagliari-Inter

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Cagliari gioca la partita, l’Inter la vince: questo il responso momentaneo della prima frazione, con i nerazzurri salvati da Handanovic in più di un’occasione ma avanti grazie alla firma del solito Icardi, la quattordicesima del suo splendido campionato. Esito ingiusto.

45′ – Intervallo senza recupero: Cagliari-Inter 0-1

44′ – Conclusione dalla media distanza di Santon: traiettoria che si allarga ed esce

43′ – Inter che in chiusura di tempo prova a raffreddare la gara

39′ – Copione immutato: è il Cagliari a fare la partita, Inter alle corde ma in vantaggio sul piano del risultato

37′ – Sponda di Pavoletti per Joao Pedro, piattone murato da Skriniar

35′ – Altro cross dalla destra, questa volta di Vecino, sbanda la difesa cagliaritana ma Icardi non trova coordinazione ed impatto e vanifica la chance del raddoppio

32′ – Che colpo sul morale del Cagliari, che aveva letteralmente dominato l’incontro!

29′ – VANTAGGIO INTER! Prima azione ed è subito gol: cross mancino di Candreva, Perisic va per concludere ma serve il solito Icardi che, ben appostato in area di rigore, fa centro senza troppi problemi. Nerazzurri avanti!

26′ – Giocata di suola di Barella: applaude il suo stadio

24′ – Break di Cigarini ma scelta errata: servizio troppo lungo per Joao Pedro

23′ – Girata di Pavoletti, che prova a farsi perdonare: palla alta

22′ – Spalletti costretto a cambiare modulo per arginare il dominio avversario: Inter che passa al 3-5-2

20′ – Uscita spericolata di Handanovic ancora su Pavoletti: rischio che dà ragione all’estremo difensore nerazzurro

18′ – Altro intervento stellare di Handanovic su Pavoletti, ma il guardalinee aveva ravvisato posizione di offside

16′ – Miracolo di Handanovic su Pavoletti: il centravanti deve soltanto depositare in rete un cross dalla destra, non colpisce come dovrebbe ma è provvidenziale l’intervento del solito infallibile portiere sloveno

14′ – Errore incomprensibile di Cadnreva e palla regalata a Romagna, braccio di Miranda ed altra punizione per i sardi: si incarica della battuta Joao Pedro ma calcia sulla barriera

11′ – Punizione per i padroni di casa, lungo il cross di Padoin

10′ – Nerazzurri che non appaiono nella migliore delle loro giornate sotto il profilo della tenuta degli automatismi

6′ – Sugli sviluppi del corner stacco di Ceppitelli e palla a lato

5′ – Inter in difficoltà: sbaglia D’Ambrosio in disimpegno, prima conclusione di Barella ribattuta, poi Handanovic salva in uscita su Pavoletti

3′ – Occasione Cagliari: Joao Pedro aggancia un cross di Padoin e gira verso Handanovic, ben appostato

2′ – Sugli sviluppi è Skriniar ad allontanare

1′ – Pressione altissima del Cagliari, Handanovic deve subito rifugiarsi in corner

1′ – Fischio d’inizio: via a Cagliari-Inter!

Il Cagliari sull’onda della fiducia incassata dalla vittoria esterna sul campo dell’Udinese, l’Inter che invece sogna una notte al comando solitario della classifica di Serie A, obiettivo che può centrare soltanto vincendo l’anticipo serale del quattordicesimo turno di campionato. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti in tempo reale su CagliariInter. Ecco le scelte ufficiali: soltanto conferme per quanto concerne le decisioni prese da Luciano Spalletti, c’è Santon nella linea difensiva, ancora panchina per Dalbert, così come per Joao Mario e Brozovic, oramai esclusi eccellenti dall’undici titolare del tecnico nerazzurro. Indicazioni pienamente confermate – rispetto alle indicazioni della vigilia – anche in casa Cagliari: Joao Pedro a supporto del riferimento offensivo Pavoletti, sulle corsie del 3-5-2 di Lopez agiranno Faragò e Padoin.

Cagliari-Inter: formazioni ufficiali

Cagliari (3-5-2): Rafael; Romagna, Andreolli, Ceppitelli; Faragò, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin; Pavoletti, Joao Pedro. Allenatore: Diego Lopez

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic, Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti

Cagliari-Inter: probabili formazioni e pre-partita

Lopez deve rinunciare a Deiola e Sau: in difesa agiranno con ogni probabilità il giovane Romagna, l’ex Andreolli e Ceppitelli, c’è Cigarini in cabina di regia, Joao Pedro a supporto del riferimento offensivo Pavoletti. Solito copione per l’Inter di Spalletti: sarà 4-2-3-1 con Borja Valero avanzaro e Vecino al fianco di Gagliardini, scalpita Santon per una maglia da titolare e potrebbe ancora trovare spazio a presidio della corsia sinistra.

Cagliari (3-5-2): Rafael; Romagna, Andreolli, Ceppitelli; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Pavoletti, Joao Pedro. Allenatore: Diego Lopez

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic, Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti

Queste le considerazioni dell’allenatore del Cagliari Diego Lopez nella conferenza stampa di presentazione della sfida: «Non siamo appagati, dobbiamo trovare equilibrio, sia dal punto di vista emotivo che dei risultati. Non mi piace nemmeno la parola serenità. Abbiamo fatto due risultati positivi, ma tenendo presente che il nostro obiettivo è la salvezza, dobbiamo tenere l’occhio sulla classifica, perché dietro di noi corrono. Sau non ha recuperato. Deiola pensavamo recuperasse per questa gara, ma è arrivato giusto giusto e ho preferito non convocarlo. Cragno è convocato. Non c’è nessun ballottaggio con Rafael, quando sarà al 100% andrà lui in porta. Ora non lo è. I tre che giocheranno saranno Rafael, Ionita e Joao Pedro».

Così invece il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti: «Cagliari-Inter sarà una partita sicuramente difficile. Il Cagliari e Lopez sanno che strada bisogna percorrere per raggiungere il loro obiettivo finale. Hanno accelerato con il ritorno di Lopez in panchina, noi sappiamo cosa fare per le nostre ambizioni e abbiamo i ferri del mestiere. Abbiamo certezze, questa squadra ultimamente sa dove vuole portare la partita, sa scegliere i momenti in cui colpire e dare il massimo. Difficoltà non ce ne sono. È un po’ il nostro motto, bisogna giocare senza tregua, sempre. Non si può abbassare la guardia. Ora i miei calciatori mi mettono in difficoltà: ce ne sono diversi pronti che possono prendersi responsabilità tra quelli che hanno giocato più spesso».

Cagliari-Inter: i precedenti del match

Sono trentasette i precedenti disputati da Cagliari ed Inter in terra sarda: segno dominante è l’X, ripetutosi in ben diciotto occasioni, praticamente il 50% dei riscontri. Hanno vinto i nerazzurri per tredici volte, appena sei dunque le affermazioni dei padroni di casa. Che non battono l’Inter tra le proprie mura dal 14 aprile del 2013, quando furono abili ad aggiudicarsi la contesa con il risultato di 2-0.

Cagliari-Inter: l’arbitro del match

Dirige Luca Pairetto, fischietto classe 1984 appartenente alla sezione arbitrale di Torino. Due precedenti stagionali con il Cagliari, entrambi di esito negativo per i rossoblu: le sconfitte rimediate sui campi di Milan alla seconda giornata e Lazio alla nona. Primo incontro stagionale invece con l’Inter di Spalletti. Nel complesso del suo campionato ha diretto cinque gare ed ha estratto ventuno cartellini gialli, ad una media dunque appena superiore alle quattro ammonizioni a partita.

Cagliari-Inter Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete: Cagliari-Inter Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze Sky Sport 1Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport. Non solo, perché Cagliari-Inter sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.