Retroscena Juventus: rifiutato Renato Sanches un mese fa circa

renato sanches Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Retroscena di calciomercato: Renato Sanches offerto alla Juventus un mese fa, ma i bianconeri avrebbero detto di no alla proposta di Mendes. Restano Milan e Chelsea per il giocatore del Bayern Monaco

L’enigma Renato Sanches dovrebbe risolversi entro la fine di questa settimana. Il centrocampista portoghese del Bayern Monaco, promesso sposo del Milan, sarebbe in verità ad un passo dal Chelsea, ansioso di sostituire Nemanja Matic. Il costo complessivo dell’operazione dovrebbe essere di 40 milioni di euro (più o meno la stessa cifra offerta dai rossoneri, che però proponevano un prestito con obbligo di riscatto tra un paio di anni). Nulla è ancora detto, sia chiaro, perché pare che lo stesso Sanches starebbe spingendo per i rossoneri in virtù di un progetto che lo avrebbe convinto di più (leggi anche: Milan, Renato Sanches ti vuole: colloqui in corso con Ancelotti). Di certo c’è solo il fatto che, in un modo o nell’altro, Renato Sanches lascerà il Bayern Monaco nel giro probabilmente di pochi giorni.

Non è certo da oggi che Sanches, che ha trovato poco spazio nel Bayern Monaco nel corso dell’ultima stagione, è sul mercato. Da mesi si sapeva che il portoghese si sarebbe mosso e non a caso il suo procuratore Jorge Mendes avrebbe già iniziato da tempo a sondare il campo. Col Milan soprattutto, ma non solo, perché Sanches sarebbe stato offerto anche alla Juventus il mese scorso, riportano le ultime indiscrezioni.

Fica mais difícil se não acreditares em ti, acredita sempre em ti ✌?⚽️ #RS35#atitude

A post shared by RS35 OFICIAL (@renatosanches35) on

Calciomercato Juventus: no a Renato Sanches un mese fa

Varie le motivazioni per cui i bianconeri avrebbero deciso però di rifiutare l’eventuale trattativa col Bayern Monaco (cui cui già trattavano Douglas Costa). La prima di queste, presumibilmente, sarebbe stata di natura economica: il prezzo richiesto dai tedeschi non convinceva del tutto la Juve. La seconda di natura progettuale: è vero che la Juve è alla ricerca di un centrocampista, ma soltanto di uno che possa dare garanzie di poter fare il balzo in avanti richiesto, parliamo insomma di un top player e non di un prospetto di campione come il portoghese. La terza di natura tattica: semplicemente Sanches non risponderebbe alle caratteristiche tecniche, più che fisiche, richieste da Massimiliano Allegri, alla ricerca di un profilo come quello di Toni Kroos del Real Madrid o Marco Verratti del Paris Saint-Germain, tanto per capirci.

Alla fine insomma la Juventus avrebbe detto di no alla proposta di Mendes (con cui comunque restano davvero ottimi i rapporti) lasciando campo libero al Milan, che avrebbe provato più volte l’affondo, senza mai convincere però davvero fino in fondo il Bayern Monaco, che ultimamente si sarebbe invece lasciato ammaliare dalla proposto del Chelsea.