Camerun, Eto’o e le insinuazioni sull’omosessualità: arrestato giornalista

Camerun, Eto’o e le insinuazioni sull’omosessualità: arrestato giornalista
© foto www.imagephotoagency.it

Michael Dopass, cronista camerunese, è stato arrestato con l’accusa di diffamazione per le insinuazioni rivolte all’ex attaccante interista Samuel Eto’o

La cronaca dei fatti parla dell’arresto di un giornalista camerunese, Michael Dopass, a seguito di alcune dichiarazioni compromettenti verso Samuel Eto’o, ex attaccante di Barcellona e Inter. Durante il programma radio “Sport et investigations” dello scorso 17 settembre, il cronista avrebbe avanzato insinuazioni circa una possibile relazione omosessuale da parte del calciatore ai tempi della nazionale.

Nei giorni successivi, i legali di Eto’o hanno fatto pervenire al giornalista una denuncia per diffamazione seguita addirittura da un arresto. Al processo è stata quindi decretata la custodia cautelare per Dopass nel carcere di Kondengui. Qui il cronista ha trovato il collega Michel Biem Thong, detenuto a sua volta con l’accusa di “apologia del terrorismo” e altri reati gravi in quello che è un paese dove la libertà di stampa risulta da sempre molto limitata.